Hitachi presenta il Full Parallax 3D Display

Continuano ad arrivare novità sul fronte dell’implementazione della tecnologia 3D negli schermi per l’intrattenimento domestico.A presentare una nuova implementazione è stata Hitachi, che ha presentato agli addetti ai lavori il suo Full Parallax 3D Display, uno schermo auto-stereoscopico in grado di riprodurre immagini in tre dimensioni autonomamente, senza richiedere l’uso, da parte di chi lo

Continuano ad arrivare novità sul fronte dell’implementazione della tecnologia 3D negli schermi per l’intrattenimento domestico.

A presentare una nuova implementazione è stata Hitachi, che ha presentato agli addetti ai lavori il suo Full Parallax 3D Display, uno schermo auto-stereoscopico in grado di riprodurre immagini in tre dimensioni autonomamente, senza richiedere l’uso, da parte di chi lo utilizza, dei tipici occhialini con lenti polarizzate che invece sono la norma in molte altre soluzioni di altri produttori.

L’idea non è nuova, questo è chiaro, ma ciò che Hitachi sembra riuscita a migliorare rispetto a quanto visto finora è l’angolo di visione, che nel nuovo Full Parallax 3D sembra essere piuttosto ampio.

Il display 3D da 10 pollici presentato sfrutta la tecnologia chiamata Integral Photography with Overlaid Projection, una soluzione che riproduce un effetto 3D in tutte le direzioni tramite l’uso di diversi proiettori e di un sistema di lenti specifico.

I proiettori impiegati, dalla risoluzione di 800×600 pixel ciascuno, sono ben 16 e garantiscono una visione stereoscopica effettiva di 640×480 pixel, andando a costruire le immagini 3D con un’ottima resa a prescindere dalla posizione in cui si guardi il display.

Hitachi assicura di essere all’opera al fine di produrre schermi più ampi di quello presentato, un obiettivo che la casa sembra voler ottenere grazie all’aggiunta di nuovi e più numerosi proiettori laser, al punto di arrivare ad installarne fino a cifre superiori alle 100 unità e garantire così display senza compromessi tra dimensioni e qualità.

Ti potrebbe interessare
Anche Logitech costretta a licenziare
logitech

Anche Logitech costretta a licenziare

Oramai i piani di ridimensionamento del personale sono all’ordine del giorno e probabilmente conseguenza della crisi profonda in cui è caduta l’economia mondiale.Nemmeno Logitech, come Microsoft e tante altre, è immune da ciò. Infatti stando alle notizie, la società si appresta a licenziare 500 dipendenti.

Tennis Slam, il Wii Sport per iPhone
Imaging

Tennis Slam, il Wii Sport per iPhone

Per tutti coloro che hanno passato innumerevoli ore a sfidare gli amici col tennis di Wii Sport ora potranno sperimentare il tennis per iPhone. In Tennis Slam potrebbe giocare al meglio di una, tre o 5 partite. Il gioco ricorda anche nel gameplay la versione Wii, semplice ma utile per rilassarsi fra una pausa e

Texas Instruments taglia le previsioni sui ricavi
texas instruments trimestrali

Texas Instruments taglia le previsioni sui ricavi

Texas Instruments, produttore di microchip per i cellulari di mezzo mondo, ha abbassato le proprie previsioni sui profitti e sui ricavi del primo trimestre del 2008.La decisione pare essere una diretta conseguenza dell’annuncio di Nokia e Sony Ericsson, che sul finire del 2007 dichiararono l’intenzione di ordinare parte dei chip da altre compagnie produttrici di