Il processo produttivo a 40 nm sarà maturo nel 2010

La scorsa settimana, a margine della notizia riguardante la Radeon HD 5970 di AMD, avevamo parlato di nuovi problemi per TSMC con il processo produttivo a 40 nanometri.Alcune indiscrezioni in Rete parlavano di una diminuzione della resa dal 60% al 40%, ma TSMC nega tutto e annuncia chip in grandi quantità per il prossimo anno.Un

La scorsa settimana, a margine della notizia riguardante la Radeon HD 5970 di AMD, avevamo parlato di nuovi problemi per TSMC con il processo produttivo a 40 nanometri.

Alcune indiscrezioni in Rete parlavano di una diminuzione della resa dal 60% al 40%, ma TSMC nega tutto e annuncia chip in grandi quantità per il prossimo anno.

Un portavoce di TSMC ha dichiarato:

La resa a 40 nanometri non è crollata come riportato, ma è rimasta stabile. TSMC confida in un miglioramento all’inizio del prossimo anno.

Proprio l’indicazione del 2010 come anno di maturità del processo produttivo conferma le voci sulla data di lancio delle prime GPU DirectX 11 di nVidia, basate su architettura Fermi. Dunque, come anticipato, le probabilità di vedere le prime GT300 per fine anno sono nulle.

Per quanto riguarda invece AMD e la scarsa disponibilità delle schede video Radeon HD 5800, Dave Baumann, product manager di AMD, da una parte ha confermato i problemi produttivi di TSMC, ma dall’altra promette un numero maggiore di unità entro il mese di dicembre. Per gli stessi motivi non è ancora stata ufficializzata la data di commercializzazione delle soluzioni dual GPU Rabeon HD 5900.

Purtroppo il numero ridotto di GPU prodotte, abbinato alla mancanza di concorrenza da parte di nVidia, potrebbe provocare leggeri ritocchi verso l’alto dei prezzi di vendita per i modelli 5870 e 5850. Nessun problema invece per la serie Radeon HD 5700, le cui scorte sono sufficienti per soddisfare la domanda.

Ti potrebbe interessare
Zune HD in arrivo: la conferma di Microsoft
Microsoft

Zune HD in arrivo: la conferma di Microsoft

Nei mesi passati si sono rincorse varie voci sull’intenzione di Microsoft di lanciare una nuova versione di Zune compatibile con l’alta definizione.Ed ecco arrivare la puntuale conferma di queste voci, una conferma che stavolta arriva direttamente da Microsoft.Lo Zune HD si presenta sul mercato USA con diverse importanti caratteristiche: il player avrà infatti uno schermo

AAPL di nuovo in alto
Apple

AAPL di nuovo in alto

Dopo un periodo di discesa le azioni di Apple sono nuovamente in rialzo. Probabilmente i recenti risultati fiscali hanno contribuito al nuovo prezzo per azione: attualmente fissato a 180 Dollari.Questo target non veniva raggiunto dal giorno precedente al MWSF08. Successivamente le azioni avevano subito un pesante calo.Il calo delle azioni Apple era dovuto principalmente alla

EA offre 2 miliardi di dollari per Take-Two
electronic arts take-two

EA offre 2 miliardi di dollari per Take-Two

Electronic Arts (EA) vuole rilevare la concorrente Take-Two Interactive Software, produttrice di molti videogiochi di successo nel recente passato.EA ha annunciato che farà un’offerta di circa 2 miliardi di dollari, pari a 26 dollari per ogni azione, interamente in contanti. In questo modo la società cerca di mettere mano sui principali prodotti di punta della