Anche Google avrà il suo tablet?

Nel corso del terzo trimestre dell’anno, Google presenterà la versione finale di Chrome OS, sistema operativo open source basato su Linux e il browser Chrome. All’inizio dell’anno, invece, sono iniziate le vendite dello smartphone Nexus One, realizzato in collaborazione con HTC. Combinando Chrome OS con un’interfaccia multitouch, le due aziende potrebbe dare vita ad un

Nel corso del terzo trimestre dell’anno, Google presenterà la versione finale di Chrome OS, sistema operativo open source basato su Linux e il browser Chrome.

All’inizio dell’anno, invece, sono iniziate le vendite dello smartphone Nexus One, realizzato in collaborazione con HTC. Combinando Chrome OS con un’interfaccia multitouch, le due aziende potrebbe dare vita ad un concorrente diretto dell’iPad di Apple.

Glen Murphy, designer di interfacce per il browser e per il sistema operativo Chrome ha pubblicato un video su YouTube che illustra la possibile interfaccia grafica del Google Tablet. A differenza del Nexus One quasi sicuramente sarà basato su Chrome OS, mentre il processore potrebbe essere identico, ovvero uno Snapdragon di Qualcomm funzionante a 1 GHz.

L’utilizzo di un sistema operativo che permette di lavorare in multitasking e di un ottimo browser che, a differenza di quello caricato sull’iPad, supporta senza problemi video in Flash, permetterebbe a Google di guadagnare una buona fetta di mercato.

Senza considerare il fatto che, trattandosi di un progetto open source, verrà lasciata ampia libertà agli utenti nella scelta delle applicazioni da installare, anche se la maggior parte sono basate sul concetto di cloud computing. Sull’iPad, così come sull’iPhone, le applicazioni devono prima avere il “permesso” di Apple.

Sul sito dedicato al progetto Chromium sono state pubblicate altre immagini relative al concept dell’interfaccia grafica.

Ti potrebbe interessare
University.it lancia con Glomera le Web TV gratuite per gli studenti
Web e Social

University.it lancia con Glomera le Web TV gratuite per gli studenti

University.it ha lanciato un nuovo interessante servizio gratuito per gli studenti italiani. Si tratta di un sistema (realizzato in collaborazione con l’italiana Glomera) che consente agli studenti di realizzare delle Web TV personali da inserire nei propri siti o blog. L’attivazione della Web TV è un processo molto semplice, così come la gestione del palinsesto

Creative Vado, videocamera da taschino
creative youtube

Creative Vado, videocamera da taschino

Vado, questo è il nome dell’ultimo gadget tecnologico presentato da Creative Technology: una videocamera caratterizzata da dimensioni molto contenute e funzionalità interessanti per catturare e condividere momenti di vita quotidiana. In soli 84 grammi è racchiuso un sensore CMOS con zoom digitale 2x capace di girare video alla risoluzione di 640×480 pixel anche in condizioni

Inquinamento delle cartucce esaurite
stampante

Inquinamento delle cartucce esaurite

La continua produzione di rifiuti, senza un controllo adeguato da parte della autorità competenti, è un segno tangibile di una società orientata al consumismo e allo spreco: l’abbattimento dei costi della produzione di materie plastiche, ha reso più economica la produzione di ulteriore materiale piuttosto che il riciclo dello stesso. Capita così di vedere, magari,