iPad: il tablet PC di Apple è arrivato

Quello che è appena iniziato è già stato considerato l’anno dei tablet PC/slate PC, come testimoniano le diverse anteprime mostrate dai produttori al recente CES di Las Vegas. HP è stata la prima a lanciare un modello con sistema operativo Windows 7, ma l’attesa era tutta rivolta al tanto chiacchierato iPad di Apple, presentato stanotte

Quello che è appena iniziato è già stato considerato l’anno dei tablet PC/slate PC, come testimoniano le diverse anteprime mostrate dai produttori al recente CES di Las Vegas.

HP è stata la prima a lanciare un modello con sistema operativo Windows 7, ma l’attesa era tutta rivolta al tanto chiacchierato iPad di Apple, presentato stanotte da Steve Jobs in persona.

Al primo sguardo sembra un iPod Touch (o un iPhone) in versione gigante; infatti sono state integrate molte caratteristiche tecniche comuni come la bussola digitale, l’A-GPS, il sensore di luce ambientale e l’accelerometro. A queste si aggiungono un modulo WiFi 802.11 a/b/g/n, un modulo 3G UMTS/HSDPA e GSM/EDGE e un modulo Bluetooth 2.1 con tecnologia Enhanced Data Rate.

Lo schermo multitouch capacitivo, realizzato con tecnologia IPS e retroilluminazione a LED, ha una diagonale di 9,7 pollici con risoluzione pari a 1024×768 pixel e 132 pixel per pollice. La dimensione dell’iPad sono 242,8 mm in altezza, 189,7 mm in larghezza e 13,4 mm di spessore, mentre il peso varia da 680 grammi per il modello WiFi a 730 grammi per il modello WiFi/3G.

Il processore integrato è un SoC (System-on-Chip) Apple A4 funzionante a 1 GHz, di cui parleremo in dettaglio in un altro articolo. La memoria flash interna, in base alla versione, può essere di 16 GB, 32 GB o 64 GB. La batteria integrata ai polimeri di litio da 25 Whr permette un’autonomia stimata di circa 10 ore.

Sulla parte frontale del telaio è presente solo il tasto home, mentre sul lato destro troviamo i pulsanti volume, mute, accensione/spegnimento, oltre ad un connettore dock per la sincronizzazione, un microfono, un altoparlante e un jack per cuffie da 3,5 mm e, nelle versioni 3G, uno slot per l’inserimento di SIM in formato micro 3FF. Non sono presenti porte USB e fotocamera.

Dal punto di vista software, tutte le applicazioni sviluppate per iPhone e iPod Touch saranno compatibili con iPad. Tra le più note segnaliamo Safari (senza supporto Adobe Flash), Calendar, email, Photos, Google Maps, iTunes Store, App Store e una nuova interfaccia per YouTube.

Uno degli obiettivi di Apple è fare concorrenza ai lettori di eBook, per cui la novità principale è rappresentata dall’applicazione iBooks con la quale è possibile acquistare (per ora solo negli USA) libri digitali in formato EPUB. Infine, Apple ha riscritto la suite iWork per adattarla alle caratteristiche di iPad. Le singole applicazioni (Keynote, Numbers e Pages) sono acquistabili su App Store a 9,99 dollari ognuna.

Concludiamo con i prezzi:

  • iPad WiFi: $499 (16 GB), $599 (32 GB), $699 (64 GB);
  • iPad WiFi/3G: $629 (16 GB), $729 (32 GB), $829 (64 GB).

La versione WiFi sarà disponibile a fine marzo, mentre quella WiFi/3G a fine aprile.

Ti potrebbe interessare
Internet mobile, l’esperienza d’uso è deludente
Prezzi e tariffe

Internet mobile, l’esperienza d’uso è deludente

L’internet mobile piace e anche parecchio e i numeri sull’uso del web sugli smartphone e sui tablet PC parlano molto chiaro. Questo lo sapevamo probabilmente tutti, ma quello che forse non conoscevamo è che gli utenti non sembrano ancora essere molto contenti della qualità di navigazione, anzi sembrerebbero parecchio delusi. Secondo una ricerca condotta da

Microsoft promuove la prima applicazione per Android
Android

Microsoft promuove la prima applicazione per Android

Microsoft debutta su Android concedendo al sistema operativo rivale “Tag”, l’applicazione che consente di leggere i codici a barre colorati. Nulla di nuovo, quindi, visto che Microsoft Tag è uno dei tanti applicativi nel suo genere, seppur con qualche funzione avanzata e gratuito; un prodotto analogo è infatti già presente nell’Android Market e sembra compiere

Pirateria: la SIAE vuole il pugno di ferro
Prezzi e tariffe

Pirateria: la SIAE vuole il pugno di ferro

In questi giorni si è tenuta a Roma la giornata sulla “Creatività e cultura nel Web” organizzata dall’Associazione italiana editori (AIE). Al convegno, Denis Olivennes, in qualità di Direttore del Nouvel Observateur ha presentato il suo libro e spiegato nel contempo il modello adottato in Francia dal governo Sarkozy per contrastare la pirateria online.

Adobe Lightroom, guida gratuita in pdf
Software e App

Adobe Lightroom, guida gratuita in pdf

Adobe Italia ha software di sviluppo digitale. La guida, gratuita e liberamente scaricabile, offre ai fotografi e agli appassionati di fotografia una panoramica su comandi e funzioni di Lightroom ed è utile non solo per coloro che non hanno mai provato ad utilizzare questo software, ma anche per chi da tempo, lo ha adottato come

Casio Hi-Zoom EX-V8: continua la tradizione Exilim
Imaging

Casio Hi-Zoom EX-V8: continua la tradizione Exilim

Come è noto la Casio, con i modelli Exilim, ha segnato il mercato delle compatte digitali da “viaggio” o forse meglio da “taschino”. La Hi-Zoom EX-V8 continua questa tradizione. Sorella più evoluta della EX-V7, ha lo stesso design ma alcune migliorie tecniche. La più evidente è il famoso specchietto delle allodole dei Megapixel, la V8