Prime indiscrezioni sulle GeForce GTS 450, 440 e 430

nVidia ha da poco presentato la sue prime GPU DirectX 11 basate sull’architettura Fermi, ma già sono iniziate ad arrivare le prime indiscrezioni sui modelli di fascia medio-alta. Le tre versioni, progettate intorno al chip GF104, si differenzieranno per il numero di stream processor (CUDA Core) e verranno probabilmente annunciate nel mese di giugno. La

nVidia ha da poco presentato la sue prime GPU DirectX 11 basate sull’architettura Fermi, ma già sono iniziate ad arrivare le prime indiscrezioni sui modelli di fascia medio-alta.

Le tre versioni, progettate intorno al chip GF104, si differenzieranno per il numero di stream processor (CUDA Core) e verranno probabilmente annunciate nel mese di giugno.

La GeForce GTS 450 dovrebbe integrare 256 stream processor, 64 TMU, 32 ROPs e utilizzare un bus per la memoria ampio 256 bit. La diretta antagonista sarà la Radeon HD 5830, mentre il prezzo potrebbe essere compreso tra i 200 ed i 230 euro.

La GeForce GTS 440 avrà prestazioni inferiori ridotte di circa il 20% rispetto alla GeForce GTS 450, costerà tra i 160 ed i 180 euro, e si attendono prestazioni superiori alla Radeon HD 5770.

Infine, la GeForce GTS 430, con 192 stream processor, 48 TMU, 24 ROPs e bus ampio 192 bit, dovrebbe avere una velocità simile alla Radeon HD 5770. La fascia di prezzo presunta è compresa tra 130 e 150 euro.

Per le GPU di fascia mainstream ed entry level, basate sui core GF106 e GF108, si ipotizzano prezzi rispettivamente di 60-100 euro e 30-40 euro.

Ti potrebbe interessare
Motorola Droid 2, immagini e impressioni d’uso
Google

Motorola Droid 2, immagini e impressioni d’uso

Motorola sta cercando di recuperare quote di mercato nel settore degli smartphone per tornare ad antichi splendori, anche se la concorrenza si conferma agguerrita. L’azienda statunitense è particolarmente impegnata nell’ambito della piattaforma Android e una conferma arriva ad esempio dalla recente commercializzazione del Milestone X720, dall’ufficializzazione del Flipout e da quella imminente del Droid X.

Gli SSD di OCZ raggiungono i 480 GB di capacità

Gli SSD di OCZ raggiungono i 480 GB di capacità

Una delle caratteristiche migliori dei tradizionali hard disk magnetici è sicuramente la capacità più elevata rispetto ai drive a stato solido. Con la riduzione dei costi di produzione questo vantaggio è destinato a ridursi, anche se occorrerà molto tempo. OCZ Technology, una delle aziende leader sul mercato degli SSD, ha annunciato l’arrivo di due modelli

Belgio: la Corte Europea rivedrà il caso Sabam-Scarlet
Prezzi e tariffe

Belgio: la Corte Europea rivedrà il caso Sabam-Scarlet

Lunedì abbiamo parlato di ingenuità legali nel nostro paese. Come è noto, però, l’argomento P2P provoca strascichi curiosi un po’ in tutto il mondo. Ad esempio, dopo tanti anni il Belgio ha chiesto alla Corte di Giustizia della Comunità Europea di rivedere il caso Sabam-Tiscali. Nel 2007, l’associazione delle lobby pro diritto d’autore aveva ottenuto

Dal “Mobile” al Web: il marketing di servizi e applicazioni
Web e Social

Dal “Mobile” al Web: il marketing di servizi e applicazioni

Chi lavora nel campo dei prodotti altamente tecnologici, ha nel proprio ABC la raccomandazione di pensare il prodotto che si vende non come un oggetto, che basta a se stesso, ma come un dispositivo inserito in una rete di servizi: mancando tale rete di servizi e di integrazioni anche free, il prodotto perde conseguentemente valore

E tu come navighi?
Web e Social

E tu come navighi?

Lo so, vi piacciono i concorsi. Ed è per questo che li segnalo sempre volentieri, soprattutto quando sono gratis ed hanno bei premi da poter inseguire con relativa semplicità. Dopo “Ci son due coccodrilli” (ancora aperto per pochi giorni!), la serie continua con “Tu come navighi?”, concorso indetto da TIM per evidenziare le acrobazie degli

Oracle acquisisce Peoplesoft. O forse no.
Business

Oracle acquisisce Peoplesoft. O forse no.

È battaglia legale tra Peoplesoft e Oracle. Quest’ultima sarebbe rea di aver disturbato la normale concorrenza con una finta offerta d’acquisto in grado di confondere il mercato ed i clienti dell’avversaria. Concorrenza sleale?