Keynote in live video streaming: un test per il nuovo datacenter Apple

La decisione di trasmettere in video streaming il keynote di oggi non sarebbe un gesto di “apertura” da parte di Apple, per consentire a tutti (non proprio tutti per la verità) di poter vedere i nuovi iPod e iTV. Alla base della scelta ci sarebbe invece la volontà di mettere sotto stress il nuovo datacenter

La decisione di trasmettere in video streaming il keynote di oggi non sarebbe un gesto di “apertura” da parte di Apple, per consentire a tutti (non proprio tutti per la verità) di poter vedere i nuovi iPod e iTV. Alla base della scelta ci sarebbe invece la volontà di mettere sotto stress il nuovo datacenter di Apple, collocato a Maiden, in North Carolina.

Il keynote costituirebbe una prova del nove sulla tenuta dei server targati Mela, fornendo a Jobs e soci un dato importante per capire se i cluster reggeranno (l’imminente?) passaggio di iTunes a una versione cloud, in grado di veicolare streaming audio e video verso i dispositivi di Cupertino.

Ad avvalorare l’ipotesi di un vero e proprio test per il datacenter è Cult of Mac. La “solita” fonte anonima avrebbe spifferato alle orecchie dei blogger:

L’obiettivo è monitorare la quantità di traffico generato e la qualità del servizio.

Mancano ancora poche ore per vedere se i server reggeranno e basterà un traceroute per vedere se davvero il nuovo datacenter sarà impiegato nello streaming video.

Ti potrebbe interessare