iPod nano diventa un iWatch

Diciamo la verità: già dalle immagini non ufficiali circolate sul Web ben prima dell’evento Apple del primo settembre, in molti abbiamo pensato che questo nuovo iPod nano somiglia tantissimo al quadrante di un orologio. Ma le premesse ci sono tutte perché diventi una moda.Se su Huffington Post il 67% è favorevole ad indossare iPod nano

Diciamo la verità: già dalle immagini non ufficiali circolate sul Web ben prima dell’evento Apple del primo settembre, in molti abbiamo pensato che questo nuovo iPod nano somiglia tantissimo al quadrante di un orologio. Ma le premesse ci sono tutte perché diventi una moda.

Se su Huffington Post il 67% è favorevole ad indossare iPod nano come un orologio da polso, il fenomeno non può certamente essere tralasciato. E al di là delle visioni rivoluzionarie, in effetti ci troviamo di fronte al più piccolo gadget MPG (“multitouch physics and gestures”) al mondo che non sia un telefono, e che potrebbe perfettamente adattarsi allo scopo. È il 46% più piccolo e il 42% più leggero del suo predecessore, e in più possiede pedometro e radio integrata con funzionalità di “live pause”. Il form factor poi è assolutamente perfetto.

E così, su Flickr si cominciano a vedere esperimenti interessanti. Quanto tempo passera prima che i produttori di terze parti invadano il mercato con cinturini in cui incastonare gli iPod? Non è dato saperlo, ma c’è da scommetterci che qualcuno di loro è già all’opera.

Ti potrebbe interessare
Lo sviluppo di app per iPad sorpassa Android e BlackBerry
Android

Lo sviluppo di app per iPad sorpassa Android e BlackBerry

Una ricerca di Flurry dimostra come l’interesse verso le applicazioni per iPad ha, in brevissimo tempo, messo in secondo piano i rivali Android e BlackBerry. Di tutti i progetti di sviluppo avviati negli ultimi tre mesi, ben il 22% ha coinvolto iPad. La creazione di app per Android è diminuita dal 18% al 10%, mentre

Microsoft presenta il Touch Pack per Windows 7
Microsoft

Microsoft presenta il Touch Pack per Windows 7

Ad un anno di distanza dalla presentazione ufficiale di Surface, Microsoft conferma il suo impegno nel puntare sulle tecnologie touch-screen.Sul blog ufficiale Windows, in un post di Brandon LeBlanc viene presentato il Touch Pack per Windows 7, contenente sei software, tre giochi e tre applicazioni, pensati per sfruttare al meglio le potenzialità di interazione offerte