Skyfire per iOS converte i filmati Flash in HTML5

La riproduzione dei contenuti multimediali basati sulla tecnologia Flash è stata, fino ad oggi, una delle questioni più spinose per quanto riguarda i dispositivi mobile. Alcuni smartphone Android, grazie alle più recenti versioni del sistema operativo, hanno integrato il supporto al plugin 10.1 messo a punto da Adobe, ma Apple ha scelto definitivamente di non

La riproduzione dei contenuti multimediali basati sulla tecnologia Flash è stata, fino ad oggi, una delle questioni più spinose per quanto riguarda i dispositivi mobile. Alcuni smartphone Android, grazie alle più recenti versioni del sistema operativo, hanno integrato il supporto al plugin 10.1 messo a punto da Adobe, ma Apple ha scelto definitivamente di non adottare questo tipo di approccio. Per tutti gli utenti iPhone, iPod touch e iPad le cose potrebbero presto cambiare, grazie al rilascio previsto per i prossimi giorni del nuovo browser Skyfire 2.0.

Il software, che dopo due mesi di test ha ottenuto l’approvazione dei tecnici di Cupertino, sarà disponibile per il download sulle pagine dell’App Store a partire da giovedì, a fronte di una spesa prevista in 2,99 dollari. Ciò che rende l’applicazione interessante è la sua capacità di convertire in tempo reale lo streaming dei filmati Flash in un formato pienamente compatibile con i device Apple, ovvero secondo le specifiche previste dal nuovo standard HTML5.

Va precisato che Skyfire non garantirà il supporto ai file interattivi come i numerosi giochi Flash presenti in Rete e ai video messi a disposizione dal servizio Hulu, in quanto la piattaforma di streaming in questione mette già a disposizione un software proprietario per tale scopo, Hulu Plus (9,9 dollari), in vendita solo per gli utenti americani.

Ti potrebbe interessare
E se il cronometro dell’iPhone supera le 999 ore?
Imaging

E se il cronometro dell’iPhone supera le 999 ore?

Da quando in rete si possono condividere video, la rete si è riempita di filmati sempre più strani. Nonostante la stranezza di alcuni video altri risolvono alcuni dubbi comuni. In fondo chi non vorrebbe sapere cosa succede quando il cronometro dell’iPhone o dell’iPod Touch supera le 999 ore?

RIM: utili in crescita…
iphone rim wireless

RIM: utili in crescita…

La Research in Motion (RIM) è un’importante impresa canadese che produce dispositivi wireless. È nota in particolare per le applicazioni sviluppate al fine di gestire la ricezione di email secondo una modalità “push” direttamente sui propri dispositivi mobili evitando in questo modo che sia la periferica ad interrogare il server. A questo si aggiunge più