iPhone 5 avrà lo schermo curvo?

Se Digitimes avesse ragione pure questa volta, allora vorrà dire che la prossima generazione di iPhone avrà uno schermo touch curvo un po’ come il Nexus S di Samsung. Tant’è che, ora, i fornitori asiatici sono alle prese con gli investimenti necessari all’acquisto delle macchine utili allo scopo.Il vetro curvato non è una novità né

Se Digitimes avesse ragione pure questa volta, allora vorrà dire che la prossima generazione di iPhone avrà uno schermo touch curvo un po’ come il Nexus S di Samsung. Tant’è che, ora, i fornitori asiatici sono alle prese con gli investimenti necessari all’acquisto delle macchine utili allo scopo.

Il vetro curvato non è una novità né per il mercato né per Apple stessa, visto che era presente anche nella quinta generazione di iPod nano. Ora, però, l’idea è di portarlo sull’iPhone per renderlo più ergonomico e piacevole da usare. Un piccolo cambiamento nell’estetica che tuttavia presuppone ingenti investimenti che non vanno giù ai produttori asiatici partner di Cupertino:

“I produttori dei pannelli vetrosi sono riluttanti a impegnarsi in investimenti per l’acquisto dell’equipaggiamento necessario al taglio del vetro a causa degli enormi capitali necessari”.

Motivo per cui, Apple ha deciso di dare loro una mano offrendosi di acquistare 200-300 di questi macchinari. Una mossa che in linea teorica dovrebbe sedare i malumori e accelerare il passaggio tecnologico, ma i tempi restano ancora fumosi:

“Non esistono ancora tempistiche certe per la produzione in massa dell’iPhone 5 poiché Apple è ancora al lavoro con i fornitori per migliorare i ritmi produttivi della componentistica, con un occhio in particolare verso il taglio e la curvatura del vetro, la laminazione e i sensori touch.”

Questo rumor, comunque, appare in netto contrasto con quelli dei giorni scorsi che parlavano di un iPhone 5 – talvolta additato anche come iPhone 4S – con design simile al modello attuale e form factor immutato, nonostante uno schermo edge-to-edge più ampio. Difficile fare previsioni per il momento ma l’affidabilità di Digitimes è nota: vedremo se il tempo darà loro ragione.

Ti potrebbe interessare
Call of Duty mette mezzo miliardo in cassa
Business

Call of Duty mette mezzo miliardo in cassa

310 milioni di dollari in appena 24 ore, 550 milioni in 5 giorni. Sono questi i numeri da record ufficiali di Call of Duty: Modern Warfare 2, gioco che sta sbancando i botteghini in tutto il mondo. La Activision Blizzard stempera però gli entusiasmi

I 10 siti Torrent più popolari
Prezzi e tariffe

I 10 siti Torrent più popolari

Secondo il traffic rank stilato dalla nota agenzia Alexa la seguente lista riguarda i siti torrent più visitati: Mininova: attualmente è il più visitato, nel mese di Novembre era entrato a far parte dei 50 siti più visitati; Isohunt: a Settembre 2007 ha dovuto chiudere i prorpi tracker a seguito di ingiunzioni da parte della