La macrofotografia digitale, obiettivi, trucchi e segreti

I segreti della Macrofotografia digitale svelati da Simone Tossani, fotografo NPS specializzato in fotografia naturalistica, macrofotografia, cattura fotografica e reportage.


La macrofotografia è un genere fotografico piuttosto complesso che esige la massima nitidezza e leggibilità dei dettagli e che richiede un’attrezzatura specifica, il rapporto di riproduzione del soggetto è pari o superiore ad 1 (? 1:1), cioè quando le dimensioni dell’immagine sul sensore sono pari o superiori alle dimensioni del soggetto su scala reale.

Uno dei problemi più grossi nella macrofotografia è l’uniforme illuminazione del soggetto. Una normale lente con distanza focale macro (50 mm su una fotocamera full frame) può mettere a fuoco così vicino che l’illuminazione può risultare difficoltosa. Per evitare questo problema, molti fotografi usano teleobiettivi macro, in genere con lunghezze focali dai 100 ai 200 mm.

Questi sono molto popolari in quanto consentono una distanza sufficiente per l’illuminazione tra la fotocamera e il soggetto. I Flash ad anello possono essere utili per l’illuminazione a distanza ravvicinata. Esistono anche delle luci ad anello con LED bianchi per fornire una fonte di luce continua per la macrofotografia. E gli obiettivi?

Gli obiettivi macro a seconda delle lunghezze focali vengono impiegati in modo diverso nella macrofotografia:

45-65 mm – fotografia di prodotti e oggetti di piccole dimensioni.
90-105 mm – insetti, fiori e piccoli oggetti da una comoda distanza.
150-200 mm – insetti e altri piccoli animali in cui è necessario lavorare a distanza.

In Italia abbiamo un fotografo di notevole valore nel campo della macrofotografia naturalistica, ovvero Simone Tossani, se non lo conoscete c’è una sua scheda sul sito di NPS Italia e qualche scatto.

A domande come “Ma qual è l’obiettivo adatto alla macro? È meglio una focale lunga o una focale corta? L’autofocus è davvero necessario? E lo stabilizzatore d’immagine? Meglio il flash o la luce naturale?” risponde lui stesso in un suo articolo molto completo e dettagliato presente sul suo sito in cui spiega tutto sulla macrofotografia in digitale

Ti potrebbe interessare
Aggiornamento della roadmap per le CPU AMD
amd linux ram

Aggiornamento della roadmap per le CPU AMD

Come gà anticipato in passato, AMD passerà alla tecnologia produttiva a 45 nanometri con i nuovi processori quad core Deneb, successori degli attuali Phenom X4 realizzati a 65 nanometri.La commercializzazione era inizialmente prevista per la fine dell’anno, ma AMD preferirà introdurre sul mercato prima i nuovi Opteron (core Shanghai) e quindi, all’inizio del 2009, sarà

Sony Cyber-shot DSC-T2: fotocamera o modella?
Imaging

Sony Cyber-shot DSC-T2: fotocamera o modella?

Nel seguente video non si capisce se è meglio concentrarsi sulla bella Sony Cyber-shot DSC-T2 oppure sulla splendida modella (di chiare origini orientali) che è stata ingaggiata da Sony per pubblicizzare il lancio della nuova macchina fotografica digitale. Voi cosa pensate??

BBC-YouTube: e accordo fu
Intrattenimento Web e Social

BBC-YouTube: e accordo fu

BBC e YouTube giungono infine a stipulare un accordo di collaborazione dopo un tira e molla durato vari mesi. la BBC consegnerà i propri contributi per la creazione di tre canali dedicati condividendo con Google gli introiti promozionali derivati