Skype apre il proprio app store

Skype Shop è il nuovo app store inaugurato per consentire agli sviluppatori di produrre e proporre applicazioni incentrate sulle funzionalità di Skype.

Parliamo di

Skype ha inaugurato, pur senza troppa enfasi, il proprio nuovo app store “Skype Shop“. Trattasi di un passo importante per il gruppo, ma al tempo stesso è sia un passo avanti che un passo indietro: un passo indietro, perché già in passato Skype ha tentato la via delle app pur senza grosso successo; un passo avanti, perché in questo caso la mossa avviene sotto il controllo e l’appoggio di Microsoft.

L’inizio delle operazioni avviene in sordina: sono soltanto 23 le applicazioni disponibili, ma presto il database si popolerà con le nuove creazioni che gli sviluppatori inizieranno a produrre forti della nuova vetrina che il servizio mette a disposizione tramite i propri canali ufficiali. Ad oggi l’app più scaricata è “VodBurner Video Call Recorder”, disponibile a titolo gratuito. “InnerPass Screen Sharing” è invece l’applicazione più scaricate tra quelle a pagamento (4.95 dollari).

L’apertura di un app store è la base fondamentale per strutturare il nuovo rapporto che Skype intende tessere con la comunità dei developer. Trattasi però soltanto del primo passo: il gruppo prevede di aggiornare presto il proprio marketplace per arricchirlo di contenuti e funzionalità, arrivando a far pagare le app direttamente con i crediti Skype e fornendo maggiori integrazioni con cui arricchire l’esperienza utente.

Un passo timido, insomma, ma un passo importante: Skype può essere una ghiotta occasione per i developer ed i developer possono essere una ghiotta occasione per Skype.

Ogni informazione ulteriore per lo sviluppo e l’upload delle applicazioni è disponibile sul sito Skype Shop.

Ti potrebbe interessare