Duracell e Powermat, la ricarica è wireless

Tramite un accordo tra Duracell e Powermat si prospetta un futuro in cui la batteria di smartphone e tablet potrà essere ricaricata in modalità wireless.

Duracell sta collaborando con Powermat per espandere il suo mercato anche nel settore della telefonia mobile. Tale stretta di mano tra le due parti dovrebbe infatti produrre risultati utili a consentire, a coloro che possiedono un telefono cellulare e altri device elettronici di piccole dimensioni, la ricarica della batteria con nuovi caricatori e ricevitori che agiscono senza fili.

La joint venture è denominata Duracell Powermat e permetterà a Powermat, produttore di apparecchiature per la ricarica wireless, di raggiungere un pubblico più ampio, e a Duracell di entrare in un mercato che fino ad ora non è stato capace di ottenere il successo auspicato. L’obiettivo delle due aziende è infatti quello di far diventare i dispositivi per la ricarica senza fili un accessorio acquistabile da tutti: oggi infatti sono relegati ad una richiesta di mercato davvero ristretta, ancora non in grado di stuzzicare l’appetito delle masse per monetizzare a dovere la tecnologia proposta.

Procter & Gamble Co., il gruppo di cui fa parte Duracell, deterrà una quota della joint venture pari al 55% e a Powermat andrà il restante 45%. Nessun dettaglio sull’accordo è stato diffuso a livello finanziario, ma a quanto pare Powermat riceverà un investimento da parte di P&G, e le prime operazioni partiranno dai primi mesi del 2012. Ciò che ci si dovrà aspettare da tale partnership sarà un possibile alimentatore wireless incorporato negli smartphone o nei tablet entro i prossimi quattro o cinque anni, sempre se il lavoro saprà dare i suoi frutti.

Ti potrebbe interessare