NVIDIA GeForce 600M: ennesimo rebranding?

Il produttore californiano prevede il lancio di nuove soluzioni mobile, ma non si tratta delle GPU Kepler a 28 nanometri.

Secondo alcune indiscrezioni, NVIDIA sarebbe pronta a lanciare sul mercato, entro il 6 dicembre, ben tre nuove GPU appartenenti alla famiglia GeForce 600M. È quasi certo però che i nuovi modelli non introdurranno il tanto atteso core Kepler a 28 nanometri, ma saranno basati sull’architettura Fermi a 40 nanometri, apportando solo piccoli cambiamenti alle specifiche delle GPU attualmente disponibili sul mercato. L’uscita del progetto Kepler sarà, quindi, rimandata alla prima metà del 2012.

Le motivazioni, in base alle quali si presume che i nuovi prodotti in uscita non siano realizzati con la nuova architettura, sono strettamente collegate con le difficoltà incontrate dalle fabbriche di silicio nella implementazione del processo produttivo a 28 nanometri. Infatti, nonostante TSMC abbia già provveduto ad avviare la produzione in grandi volumi dei nuovi chip, bisognerà attendere qualche mese per accertarsi dell’effettiva resa degli impianti avviati e del corretto funzionamento dei prodotti realizzati.

Per questo le nuove GPU in uscita a dicembre saranno, con ogni probabilità, le GeForce 610M, GT 630M e GT 635M, che andranno ad inserirsi nelle fasce media e bassa del mercato dei chip grafici per i computer portatili.

La GeForce 610M adotterà il chip grafico GF119 con 48 CUDA core e bus ampio 64 bit, mentre le GT 630M e GT 635M si baseranno sul core GF106 costituito da 144 core e si differenzieranno solamente per il bus, che sarà 128 bit per la GT 630M e 192 bit per la GT 635M. I nuovi modelli andranno a sostituire le soluzioni GeForce 410M, GT 520M e GT 555M.

Per assistere, quindi, all’uscita ufficiale sul mercato delle nuove GPU Kepler si dovrà attendere ancora qualche mese. Secondo alcune indiscrezioni, NVIDIA potrebbe svelare i nuovi chip nei primi mesi del 2012, rendendo disponibile per il mercato mobile la GPU GK107.

Ti potrebbe interessare
Apple si espande a Sunnyvale
Apple

Apple si espande a Sunnyvale

Apple avrebbe sottoscritto un contratto d’affitto con il Sunnyvale Research Center, per aprire nuovi uffici che accoglieranno fino a 1.300 dipendenti.

Nuovo leak di un case per iPhone 5
Apple

Nuovo leak di un case per iPhone 5

Ne sono trapelati diversi in queste settimane, ma tutti sembrano portare alle stesse conclusioni su iPhone 5: i case del nuovo melafonino dimostrano un design totalmente rinnovato, molto più simile a quello di iPod Touch che alla quarta generazione dello smartphone.

Due palmari a confronto: Asus P565 Vs HTC Diamond
Imaging

Due palmari a confronto: Asus P565 Vs HTC Diamond

Asus P565 è un palmare rivoluzionario perché monta per la prima volta in assoluto un processore da ben 800Mhz, qualcosa di mai visto nel settore dei dispositivi mobili. Ebbene per testarne le prestazioni alcuni siti esteri di telefonia mobile hanno sottoposto questi due device ad una prova comparativa.Ebbene dopo il test, l’Asus P565 è il

Tim rinnova l’offerta  “Tutto Telefono”
Google

Tim rinnova l’offerta “Tutto Telefono”

TIM ha rinnovato la sua offerta denominata Tutto Telefono.Con questa offerta si può scegliere un telefonino TIM tra quelli in elenco e pagare il telefono in micro-rate mensili.Si paga un importo iniziale di 49, 99 o 149 euro (che varia a seconda del modello di cellulare scelto) e poi si pagherà un contributo di 5