Hard disk: i prezzi dovrebbero diminuire a dicembre

Nel corso del prossimo mese si dovrebbe assistere ad una riduzione dei prezzi degli hard disk.

Arrivano notizie abbastanza positive dal mercato dei dischi rigidi. Sembra che alcuni rivenditori abbiano deciso di ridurre i prezzi dopo aver constatato una buona scorta di prodotti nei loro magazzini. Le inondazioni in Thailandia hanno causato il blocco della produzione e quindi una disponibilità inferiore di hard disk in commercio.

Secondo Digitimes, alcuni rivenditori hanno accumulato una quantità maggiore di scorte per soddisfare le richieste dei consumatori, per cui nel corso del prossimo mese si assisterà ad un riequilibrio tra domanda e offerta che dovrebbe portare ad un diminuzione dei prezzi.

L’emergenza in Thailandia non è ancora stata risolta, ma in alcune zone l’acqua ha iniziato a ritirarsi, consentendo ai fornitori dei vari componenti di riprendere la produzione nelle fabbriche. Altri invece hanno cercato soluzioni alternative per sostituire la perdita di capacità produttiva, per cui la situazione dovrebbe tornare alla normalità a partire da gennaio 2012.

Una riduzione dei prezzi gioverà sicuramente all’interno settore dei PC, dato che i consumatori hanno rimandato gli acquisti in attesa di vedere cifre più accessibili.

Ti potrebbe interessare
Da Classé Audio SSP-800, il primo processore HT Hi-End
home theater

Da Classé Audio SSP-800, il primo processore HT Hi-End

Giugno, mese di novità in casa Classé Audio, in particolare per la serie Delta, che vedrà arrivare in Europa il nuovo processore SSP – 800, probabilmente il primo HT Hi-End sul mercato del vecchio continente, realizzato per incrementare la potenza audio dei sistemi Home Theatre.Studiato appositamente per ottenere un livello qualitativo esemplare, capace di eguagliare