NVIDIA mostra la potenza di Tegra 3 con Shadowgun

NVIDIA annuncia una versione del gioco ottimizzata per il processore Tegra 3.

Tegra 3 è destinato a diventare uno dei processori preferiti per il mobile gaming. Il SoC (Sytem-on-Chip) annunciato da NVIDIA all’inizio di novembre permette di ottenere un livello di realismo mai visto finora. L’azienda ha mostrato la potenza del chip attraverso varie demo, ma ora è disponibile un gioco ottimizzato per i suoi quattro core: Shadowgun.

Il gioco, uno dei più popolari per il sistema operativo Android e già disponibile per Tegra 2 dalla fine di ottobre, negli ultimi mesi è stato migliorato da Madfinger Games per integrare il supporto al più recente chip di NVIDIA. La versione per Tegra 3 raggiunge un livello simile a quello che si ottiene sulle console, con texture più dettagliate, effetti particellari e gestione della fisica.

Come si può notare dal video, il frame rate è abbastanza alto, permettendo di giocare senza nessuna limitazione. Il primo tablet con processore Tegra 3 sarà il Transformer Prime di ASUS, in arrivo tra pochi giorni.

Ti potrebbe interessare
NVIDIA GeForce GTX 480M: GPU per notebook di fascia alta
gpu intel

NVIDIA GeForce GTX 480M: GPU per notebook di fascia alta

Dopo diversi rebranding, che hanno fatto infuriare anche i clienti più fedeli, finalmente nVidia entra nel settore della grafica DirectX 11 per notebook con la prima soluzione basata sull’architettura Fermi.La nuova GeForce GTX 480M, definita la GPU mobile più potente del mondo, rappresenta il modello di fascia enthusiast che presto troveremo in numerosi notebook da

Telecom cablerà tutto il Vaticano in fibra ottica
Prezzi e tariffe

Telecom cablerà tutto il Vaticano in fibra ottica

Telecom Italia ha vinto una gara d’appalto che le consentirà di realizzare un’importante infrastruttura in fibra ottica per il Vaticano. Verrà realizzata infatti una rete in fibra di ben 400Km che consentirà di connettere tutte le aree del Vaticano interne ed esterne alle grandi dorsali.Il fine è quello di permettere di sfruttare i nuovi servizi

Un nuovo sensore di prossimità in iPhone 3G
Apple

Un nuovo sensore di prossimità in iPhone 3G

Apple ha inserito un sensore di prossimità in più nel nuovo iPhone 3G. Nel modello originale era presente un solo sensore di prossimità, localizzato nella parte superiore del telefono.Con l’aggiunta di questo nuovo sensore Apple sostiene di aver aumentato decisamente l’affidabilità di questa funzione che permette un deciso risparmio di energia, ma che deve attivarsi