ASRock annuncia tre schede madri per Atom D2700 e D2500

ASRock offre tre soluzioni mini-ITX basate sulle CPU Intel e adatte alla realizzazione di HTPC.

I processori Atom di Intel non hanno una potenza equivalente ai Core i5 e i7, ma sono molto utilizzati nella realizzazione di HTPC, grazie ai loro bassi consumi. ASRock quindi ha annunciato tre schede madri mini-ITX progettate per ospitare i recenti Atom dual core D2700 e D2500. I nomi dei prodotti sono AD2700-ITX, AD2700B-ITX e AD2500B-ITX.

Il modello più completo è l’AD2700-ITX, sul quale è installato un Atom D2700 a 2,13 GHz. I due slot SO-DIMM possono ospitare fino a 4 GB di memoria DDR3 a 1.066 MHz, mentre le possibilità di espansione sono limitate ad un singolo slot PCI. Molto completa invece la dotazione di uscite video (VGA, DVI e HDMI) che possono essere sfruttare per inviare flussi video in alta definizione verso monitor o TV esterne, una caratteristica supportata dalla GPU PowerVR SGX545 integrata nel processore.

Le specifiche hardware sono completate da due connettori SATA II, due porte USB 3.0, audio HD a 7.1 canali (è presente anche un’uscita ottica) e rete Gigabit. Sul pannello posteriore trovano posto anche quattro porte USB 2.0 e una porta PS/2 per la tastiera, a cui si aggiungono i connettori per le porte seriale e parallela sulla scheda madre.

La AD2700B-ITX integra lo stesso processore, ma le caratteristiche sono inferiori: audio a 5.1 canali, solo uscita VGA e solo due porte USB 2.0 posteriori, affiancate dalle porte seriale e parallela. In pratica, si potrebbe definire una versione legacy della AD2700-ITX. Infine, la AD2500B-ITX condivide le stesse specifiche della AD2700B-ITX, ma il processore è un Atom D2500 a 1,86 GHz, la rete LAN è a 100 Mbps e sono assenti le due porte USB 3.0.

Ti potrebbe interessare
L’Italia è malata di tecnofobia
Prezzi e tariffe

L’Italia è malata di tecnofobia

Una recente inchiesta del Guardian ha messo in evidenza la scarsa diffusione di Internet nel nostro Paese. Gli italiani passano mediamente due sole ore online la settimana, e preferiscono di gran lunga il telefono cellulare per comunicare

Tour autunnale tra i convegni del 2.0
Web e Social

Tour autunnale tra i convegni del 2.0

Nelle prossime settimane gli integralisti del 2.0 avranno pane per i propri denti. Il tour non potrà non passare per Parigi, dove è in programma Le Web 3 (partecipazione a pagamento: 1136 euro iva inclusa). Ma ci sono appuntamenti interessanti anche in Italia, primo fra tutti il Web2Oltre (Web 2.Oltre, Web 2.0 e Oltre o

Web tv: Glomera e Romanimata presentate allo SMAU
SMAU

Web tv: Glomera e Romanimata presentate allo SMAU

Glomera lanciata allo Smau pochi giorni fa e Romanimata, lanciata al Romics 2007: due chicche tutte italiane!Glomera potrebbe essere vista come un mix tra Mogulus e Ustream: offre la possibilità di gestire veri e propri palinsesti televisivi, in remoto o in diretta, è corredata di chat, oltre che di commenti e votazioni, e si adatta