Intel annuncia gli Atom D2500 e D2700

I nuovi processori Atom garantiscono migliori prestazioni nella riproduzione di video full HD.

Intel ha lanciato ufficialmente i primi due processori Atom basati sull’architettura Cedar Trail a 32 nanometri. Gli Atom D2500 e D2700 rappresentano l’offerta per il settore desktop e troveranno posto nei nettop e nei PC più economici. Rispetto agli attuali Atom a 45 nanometri, i nuovi chip garantiranno prestazioni grafiche maggiori e il supporto all’alta definizione.

Entrambi i processori integrano due core funzionanti ad una frequenza di 1,86 GHz (Atom D2500) e 2,13 GHz (Atom D2700), ma la vera novità è la sezione grafica compatibile con le librerie DirectX 10.1. A causa dei noti problemi con i driver per Windows, inizialmente verrà garantita solo il supporto DirectX 9, ma in futuro dovrebbe essere distribuito un aggiornamento per attivare tutte le funzionalità della GPU.

Il core grafico dell’Atom D2500 ha una frequenza di clock pari a 400 MHz, mentre per l’Atom D2700 la frequenza sale a 640 MHz. Il modello superiore guadagna anche il supporto alla tecnologia HyperThreading. Entrambe le CPU supportano fino a 4 GB di memoria DDR3 a 1.066 MHz, le uscite HDMI e DisplayPort, e la decodifica hardware di video full HD, Blu-ray incluso. Il TDP infine è pari a 10 Watt.

I prezzi per lotti da 1.000 unità sono 42 dollari per l’Atom D2500 e 52 dollari per l’Atom D2700. Per il settore mobile arriveranno invece i modelli N2600 e N2800, sempre in abbinamento all’attuale chipset NM10.

Ti potrebbe interessare
3,5 milioni di dollari di donazione per Wikipedia
Web e Social

3,5 milioni di dollari di donazione per Wikipedia

Due importanti finanziamenti arrivano per l’enciclopedia libera. Soldi che saranno impiegati per aumentare la qualità delle voci, sia con un sistema di training, sia con l’istituzione delle “flagged revisions” cioè un voto dato alla qualità di ogni voce

Lenovo ottiene licenza tecnologica IBM
cina ibm msi

Lenovo ottiene licenza tecnologica IBM

Qualche giorno fa Lenovo ha diramato un comunicato stampa che non ha ancora finito di far discutere: il produttore cinese di hardware potrà, infatti, produrre e vendere server di tecnologia IBM.Ma attenzione: questo non vuol dire che Lenovo diventerà un rivenditore di server IBM, in quanto la licenza comprende unicamente il diritto di sfruttamento della

Asus GeForce 8600 GT OCgear, overclock per tutti
asus computex nvidia

Asus GeForce 8600 GT OCgear, overclock per tutti

Al Computex di Taipei le novità di Asus non si esauriranno con le schede madri della serie ROG.Infatti il colosso delle tre C presenterà una sua versione della GeForce 8600 GT, scheda particolarmente predisposta all’overclock, dotata di un pannello frontale digitale, denominato OCgear, montabile in un bay da 5.25″.Nonostante la sua originalità, però, questa soluzione