iOS 5.1: effettuare il downgrade ai precedenti iOS

Guida per effettuare il downgrade da iOS 5.1 alle precedenti versioni di iOS 5 e 4, per iPhone, iPod touch e iPad.

iOS 5.1 è disponibile da qualche ora, ma svariati utenti che hanno effettuato già l’aggiornamento hanno notato notevoli cali alla batteria dei propri iPhone, iPod Touch o iPad e dunque desiderano tornare indietro alle precedenti versioni del firmware. Effettuare un downgrade potrebbe essere utile anche per effettuare il jailbreak untethered, dato che su iOS 5.1 è disponibile attualmente solo quello di tipo tethered.

Ecco dunque una guida per effettuare il downgrade da iOS 5.1 a iOS 5.01, iOS 5.0, iOS 4.3.3 e iOS 4.3.5 sui dispositivi con la mela morsicata. Nulla eccessivamente complicato, ma bisogna prestare estrema attenzione ai passi da seguire.

Downgrade da iOS 5.1 a iOS 5.0.1 o iOS 5.0: funziona solo su iPhone 4, iPhone 3GS e il primo iPad. Bisogna scaricare l’ultima versione di iFaith per Windows e il firmware ufficiale di iOS 5.0.1; creare un file del firmware firmato cliccando su “Build *signed* IPSW w/Blobs”, cercare il file SHSH blobs che precedentemente avevamo salvato e successivamente iFaith chiederà di selezionare il firmware da cui si desidera creare il file custom firmware. Una volta fatto, ci si ritroverà un file su desktop: entriamo in modalità DFU nel nostro device con iFaith e semplicemente utilizziamo iTunes per ripristinare il custom firmware.

Per effettuare il downgrade da iOS 5.1 a iOS 4.3.5 e precedenti bisogna seguire invece la seguente procedura. Funziona su iPad 2, iPhone 4, iPhone 3GS, iPad e iPod touch con SHSH blobs salvati su Cydia o utilizzando TinyUmbrella per il firmware iOS 4.x che desideriamo riavere sul device. iPhone 4S non è supportato.

Bisogna scaricare il file IPSW della versione del firmware che si desidera ripristinare, ovvero iOS 4.3.5, iOS 4.3.4 o iOS 4.3.3. Colleghiamo il dispositivo al PC o Mac, utilizziamo l’ultima versione di Redsn0w per accedere alla modalità “Pwned DFU” presente tra gli extra, e andiamo a modificare il file hosts che si trova solitamente in Windows->System 32->Drivers, eseguire prima il backup e poi riaprire il file con un editor di testo tipo Blocco Note, Notepad o TextEdit. Alla fine di tutte le battute di testo che troviamo nel file host, aggiungere:

74.208.105.171 gs.apple.com

Apriamo a questo punto iTunes, selezioniamo il dispositivo in possesso a sinistra, teniamo premuto Shift su Windows o Alt su OS X, facciamo clic su Ripristina e individuiamo il file iOS 4.x IPSW che abbiamo scaricato precedentemente. Ignorate l’errore se vi dovesse apparire con una finestrella, il gioco a questo punto è fatto.

Ti potrebbe interessare
Hollywood contro RealNetworks per il diritto al backup dei DVD
Prezzi e tariffe

Hollywood contro RealNetworks per il diritto al backup dei DVD

Prende il via oggi in quel di San Francisco la disputa legale che vede le principali case cinematografiche schierate contro RealNetworks, software house autrice di RealDVD, un’applicazione commercializzata solamente negli Stati Uniti che consente di realizzare copie di backup dei propri film in formato DVD.L’esito del dibattimento sarà interessante non tanto per il via libera

nVidia Forceware 180.48: fine del supporto per G80?
nvidia

nVidia Forceware 180.48: fine del supporto per G80?

È mia abitudine controllare periodicamente l’uscita di nuovi driver, in particolare per le periferiche in mio possesso. Qualche giorno fa nVidia ha annunciato l’uscita dei nuovi Forceware 180.48 e, dopo aver letto le note di rilascio tra le quali mi allettava particolarmente l’aumento di prestazioni su diversi giochi quali Assassin’s Creed e Crysis, mi precipito