iPad Mini: Samsung produrrà i display

Per iPad Mini, Apple avrebbe già affidato la produzione dei display più piccoli a Samsung, che probabilmente saranno da 7,85 pollici.

iPad Mini dovrebbe arrivare entro fine anno e sarebbe Samsung a produrre i display, probabilmente da 7.85 pollici, ovvero quel produttore che ha fornito i display Retina per il nuovo iPad e l’unico fornitore ad aver rispettato gli standard qualitativi imposti da Cupertino. Ecco il motivo per cui Apple avrebbe deciso di affidare la produzione dei pannelli più piccoli al colosso dell’elettronica.

La notizia proviene da The Korea Times, che avrebbe appreso l’informazione da un funzionario anonimo di Samsung: sarebbe pertanto ormai deciso che sarà proprio l’azienda sudcoreana a occuparsi dei display per iPad Mini, ma non è noto se saranno di tipo Retina o meno. Chiaramente si tratta solo di rumor e non si è del tutto certi della fonte, tuttavia la notizia appare a oggi piuttosto probabile.

Le indiscrezioni su iPad Mini prolificano ormai da settimane e sembra quasi certo che il nuovo iPad non sarà l’unico tablet lanciato da Cupertino nel corso dell’anno, anzi Apple pare voler cambiare strategia e fornire alla clientela una tavoletta digitale dalle dimensioni contenute e con un prezzo più basso, segno di come con l’entrata di Tim Cook ai vertici dell’azienda le cose stiano cambiando.

iPad Mini dovrebbe avere un display più piccolo, da 7.85 pollici, con la medesima risoluzione di iPad 2, dunque non sarebbe uno schermo di tipo Retina. In base ai rumor, sarebbe molto più sottile dei tablet concorrenti della stessa fascia e pare che sarà offerto sul mercato a un prezzo che andrà dai 249 ai 299 dollari, cosa che permetterebbe ad Apple di attirare una nuova fascia di consumatori, ovvero quella clientela non disposta a pagare dai 499 dollari in su per avere un nuovo iPad.

Ti potrebbe interessare
Tiscali vede i 2 euro sulle voci di un’OPA
opa vodafone

Tiscali vede i 2 euro sulle voci di un’OPA

Impressionante rally per Tiscali, tra Venerdì e Lunedì, nella borsa Milanese. La società, guidata da Renato Soru, ha chiuso la giornata (di Venerdì) con un magnifico +20,2% sfiorando i 2 euro per azione. Con questa performance si registra la terza seduta consecutiva al rialzo per l’Internet provider.A sostenere Tiscali durante la sua cavalcata è la

HD 3870 X2, è la volta del raffreddamento a liquido
amd raffreddamento

HD 3870 X2, è la volta del raffreddamento a liquido

Solo ieri avevamo annunciato la presentazione da parte di Gecube ed Asus di due versioni dell’HD 3870 X2 con 4 porte DVI e sistemi di raffreddamento non standard. Quest’oggi è la volta delle prime soluzioni di raffreddamento a liquido appositamente studiate per gli overclocker più incalliti.CoolIT Systems, azienda impegnata nel settore del raffreddamento ad acqua