Nuovo iPad: il Display Retina non ferma i proiettili

Il nuovo iPad affronta un test decisamente particolare: una pioggia di proiettili sparati da due fucili d’assalto contro il tablet Apple.

Il nuovo iPad è stato lanciato nei giorni scorsi sul territorio degli Stati Uniti e, come sempre accade in occasione del debutto per un dispositivo di questo tipo, sono numerosi i test e i benchmark che ne mettono alla prova ogni singola caratteristica. C’è chi analizza la potenza di calcolo offerta del processore, chi la nitidezza delle immagini visualizzate sul nuovo Display Retina, e chi invece misura la temperatura raggiunta dalla batteria durante la fase di ricarica. La prova effettuata da Richard Ryan è però decisamente sopra le righe, e vede l’iPad di terza generazione letteralmente distrutto da una pioggia di proiettili.

Sulla falsariga della serie di filmati “Will it blend?”, in cui alcuni dei migliori prodotti tecnologici vengono letteralmente “frullati” (è successo anche allo smartphone iPhone 4S), Ryan ha deciso di testare la resistenza dello schermo e della scocca equipaggiati dal nuovo iPad in modo particolare, aiutandosi con la potenza di fuoco sprigionata dai fucili d’assalto Heckler & Koch HK33 e Benelli M4 Super 90. Inutile dire che il dispositivo Apple, oggetto del desiderio di molti fan della mela morsicata, esce dal test in condizioni piuttosto critiche.

Ti potrebbe interessare
eBay, per riciclare i regali di Natale
ebay

eBay, per riciclare i regali di Natale

Su eBay il Natale è soprattutto riciclo: nel periodo postnatalizio sono in molti a mettere sul marketplace i regali doppi o indesiderati, creando così interessanti occasioni tanto per chi compra, quanto per chi vende. 6000 oggetti già online

Passeggiando per le nostre città con Google
Web e Social

Passeggiando per le nostre città con Google

Chi ha sperimentato Street View, il favoloso servizio di ripresa fotografica di alcune delle maggiori città mondiali, non attendeva altro: finalmente anche alcuni centri urbani italiani sono coperti dal servizio.Como, Milano, Firenze e Roma sono tra le prime città coperte dalla mappatura fotografica tridimensionale ad alta definizione di Street View.