LG lancia la prima TV OLED curva al mondo

LG 55EA9800 è la prima TV OLED al mondo con pannello curvo; sarà disponibile in Corea entro la fine dell’anno e successivamente in altri mercati.

LG anticipa Samsung introducendo sul mercato, prima del previsto, la prima TV OLED curva al mondo. Arriverà entro la fine dell’anno in Corea, anche se è possibile prenotarla già da adesso in oltre 1400 punti vendita LG, al prezzo di 15 milioni di KRW, ovvero circa 13,500 dollari al cambio attuale. La disponibilità negli altri mercati verrà annunciata nei prossimi mesi.

Modello LG 55EA9800, trattasi di un televisore di nuova generazione dalle dimensioni molto ampie: possiede infatti un pannello da ben 55 pollici, in grado di garantire una esperienza che il produttore definisce «come una IMAX». La scocca è di materiale plastico rinforzato di fibra di carbonio e la TV è sorretta da un solido stand di plastica trasparente.

La TV OLED curva è estremamente sottile – ha solo 4,3 millimetri di spessore, ha un peso pari a 17 chilogrammi e dispone delle tecnologie WRGB e Color Refiner, con quest’ultima volta a garantire immagini particolarmente colorate e brillanti. Anche il 3D ne trae un grosso beneficio, secondo la casa coreana. La risoluzione è 1080p, dunque è assente la tecnologia 4K.

LG aveva presentato tale gigantesco televisore al CES 2013, svelando al pubblico un dispositivo caratterizzato da uno schermo concavo, ovvero leggermente piegato verso l’interno. L’obiettivo è quello di attirare maggiormente lo spettatore; v’è da sottolineare però che il prezzo, essendo decisamente alto e non alla portata di tutti, potrebbe limitarne la diffusione sul mercato.

Ti potrebbe interessare
Google, raid dell’antitrust in Corea del Sud
Google

Google, raid dell’antitrust in Corea del Sud

Nel corso di questa settimana, Google ha subito un raid nei propri uffici situati a Seoul, in Corea del Sud. Non si sa con certezza la causa dell’ispezione da parte dell’ente antitrust, ma pare che si stia indagando su possibili pratiche commerciali scorrette da parte del colosso, che ostacolerebbero la concorrenza locale.

I drive SSD consumano meno. O forse no
Gadget e Device

I drive SSD consumano meno. O forse no

Gli hard disk SSD rappresentano indubbiamente il futuro dell’archiviazione dei dati, ma secondo alcuni test condotti dal team di Tom’s Hardware, non offrono attualmente benefici in tema di consumo energetico rispetto ai drive convenzionali