Viber per iOS e Android, arrivano le videochiamate

Viber per desktop offre da tempo la possibilità di effettuare le videochiamate tra utenti. Il CEO dell’azienda, Talmon Marco, ha ora annunciato che la stessa funzionalità è stata integrata nelle app per iOS e Android. La versione 5.0 dei client di messaggistica compatibili con i sistemi operativi Apple e Google offrono inoltre una nuova modalità

Parliamo di

Viber per desktop offre da tempo la possibilità di effettuare le videochiamate tra utenti. Il CEO dell’azienda, Talmon Marco, ha ora annunciato che la stessa funzionalità è stata integrata nelle app per iOS e Android. La versione 5.0 dei client di messaggistica compatibili con i sistemi operativi Apple e Google offrono inoltre una nuova modalità di condivisione dei contatti. Solo su iPhone è disponibile una nuova opzione per la gestione degli sticker.

Il CEO dell’azienda, acquisita a febbraio dal gigante dell’e-commerce giapponese Rakuten per 900 milioni di dollari, ha evidenziato che il supporto per le videochiamate ha richiesto oltre due anni di lavoro e test. Il motivo è legato alla qualità della connessione. L’obiettivo è garantire agli utenti la stessa esperienza d’uso dell’applicazione desktop, per cui sono state effettuare alcune modifiche al backend del servizio per consentire le videochiamate anche in presenza di un collegamento a velocità ridotta. Ovviamente, in questo caso, non è possibile raggiungere una risoluzione HD.

Le videochiamate sono gratuite tra utenti Viber e possono essere trasferite da mobile a desktop. La chiamata verrà trasferita in audio e sarà necessario selezionare l’opzione video all’interno dell’applicazione.

La seconda novità inclusa in Viber 5.0 per iOS e Android riguarda i contatti. L’utente può aggiungere un amico inserendo il loro numero oppure effettuando la scansione del QR Code. In quest’ultimo caso, è necessaria la presenza fisica dell’amico, che dovrà visualizzare il codice sul proprio smartphone. Gli utenti iOS possono, infine, attivare/disattivare e riordinare i pacchetti di adesivi.

Marco ha anticipato che, entro fine anno, verranno aggiunte altre tre funzionalità, una delle quali sono i giochi. La seconda potrebbe essere invece l’integrazione con il servizio di e-commerce di Rakuten.

Ti potrebbe interessare