Synaptics SmartBar, la barra spaziatrice è touch

Synaptics SmartBar aggiunge alla barra spaziatrice una superficie touch che può essere utilizzata per eseguire diverse azioni mediante gesture.

Al Computex 2015, Synaptics ha presentato una nuova tecnologia che potrebbe rivoluzionare il modo in cui gli utenti usano le tastiere di PC e notebook. SmartBar trasforma infatti la barra spaziatrice in una superficie sensibile al tocco, consentendo l’esecuzione di determinate operazioni tramite gesture. ThermalTake integrerà SmartBar nella tastiera da gioco Poseidon Z Touch.

La funzionalità principale della barra spaziatrice è quella di inserire uno spazio tra le parole, ma Synaptics ritiene che possa essere utilizzata come complemento del mouse o del trackpad. Le gesture vengono eseguite principalmente con i pollici delle mani. Con un swipe verso sinistra o destra è possibile selezionare il testo prima o dopo il cursore. Mantenendo il pollice sinistro sulla barra e scorrendo il pollice destro verso destra o sinistra, si effettua uno scrolling verticale o orizzontale. Avvicinando o allontanando i pollici si effettua uno zoom in o out, equivalente al pinch-to-zoom.

Utilizzando il software in dotazione, l’utente può configurare fino a cinque pulsanti logici (cinque aree sulla barra spaziatrice), corrispondenti ad altrettante “macro”. In questo modo si possono velocizzare le azioni più comuni durante l’uso dei software di produttività e dei giochi, evitando le scomode scorciatoie da tastiera.

Synaptics SmartBar

Synaptics sta valutando anche la possibilità di aggiungere SmartBar al tasto Indietro e ai tasti Shift, oppure aumentare la dimensione della barra spaziatrice, trasformandola di fatto in un trackpad. ThermalTake offrirà una tastiera con SmartBar nel corso del quarto trimestre.

Ti potrebbe interessare