Dropbox può inviare una richiesta file a tutti

La nuova funzionalità Richiesta file per Dropbox Basic e Pro permette a chiunque di copiare in una cartella i file richiesti dal singolo utente.

Parliamo di

Dropbox ha annunciato una nuova funzionalità che semplifica la condivisione dei file. Invece di usare le shared folder, gli utenti possono inviare una richiesta file ad amici, parenti e colleghi di lavoro. Ciò permette, ad esempio, di raccogliere tutti i documenti e tutte le foto su un determinato argomento o evento, evitando la tradizionale e scomoda procedura che prevede l’uso degli allegati alle email.

La nuova feature è stata sviluppata per consentire a chiunque di inviare un file, anche a coloro che non hanno un account Dropbox. È possibile richiedere file di grandi dimensioni (massimo 2 GB) che verranno conservati in un’unica cartella, se ovviamente c’è spazio sufficiente. I file richiesti e copiati sul cloud rimangono privati. Solo l’utente che ha inviato la richiesta può visualizzare i file caricati da altri, a meno che non decida di condividerli.

La funzionalità è disponibile solo dall’interfaccia web del servizio di cloud storage, ma l’upload è possibile da desktop e da dispositivi mobile. Il primo passo è selezionare la voce Richieste file nella colonna sinistra. Verrà quindi visualizzata la pagina delle richieste già effettuate con il numero dei file ricevuti. Cliccando sul simbolo + viene generata una nuova richiesta, per la quale bisogna specificare la descrizione e la cartella in cui copiare i file. A questo punto, Dropbox mostrerà il link che deve essere condiviso via email o altri mezzi (ad esempio, tramite messaggio).

Dropbox file request

I destinatari dovranno copiare i file nella cartella che viene aperta cliccando sul link ricevuto. I file possono essere sul dispositivo (computer, smartphone o tablet) oppure su Dropbox. L’utente che ha inviato la richiesta può quindi chiuderla, dopo aver ricevuto tutti i file, e il link non sarà più valido. La nuova funzionalità di condivisione “many-to-one” è già disponibile per Dropbox Basic e Pro, mentre per gli utenti Business arriverà nelle prossime settimane.

Ti potrebbe interessare