BitTorrent Sync, nuove funzioni di condivisione

La versione 2.1 di Sync per iOS, Android, Windows Phone e Kindle permette di velocizzare la condivisione e la sincronizzazione dei file tra dispositivi.

Parliamo di

BitTorrent ha annunciato un aggiornamento per le app mobile che permettono di accedere al servizio di sincronizzazione. La versione 2.1 di Sync per iOS, Android, Windows Phone e Kindle include ora nuove funzionalità che consentono di migliorare la produttività. L’azienda non ha ovviamente modificato la tecnologia di base: gli utenti possono condividere i file tra dispositivi, utilizzando il P2P, senza affidarsi al cloud.

Finora, Sync permetteva solo di accedere e visualizzare i file: con la prima versione delle app mobile era possibile prelevare i file da una cartella desktop, mentre con la versione successiva ogni cartella aggiunta a Sync diventa automaticamente disponibile su tutti i dispositivi. Ora invece gli utenti possono creare vari tipi di file, salvarli nella cartella Sync e condividerli, così come modificare i file e sincronizzare i cambiamenti. Per eseguire queste operazioni è necessario aprire applicazioni esterne, ma è comunque un netto miglioramento rispetto alle versioni precedenti.

Per descrivere le novità, BitTorrent ha elencato alcuni casi d’uso. Invece di importare sul computer un video registrato con l’iPad e modificato con iMovie, l’utente può effettuare le operazioni di editing direttamente sul dispositivo mobile e sincronizzarlo con gli altri device collegati. Invece di accedere al rullino fotografico dall’interno di Sync, è possibile scegliere un foto e condividerla. Infine, Sync 2.1 permette di aprire un documento presente nella cartella condivisa, apportare le modifiche e sincronizzarlo, una funzionalità simile a quella offerta da molti servizi di cloud storage, ma in questo caso il cloud non c’è.

Ti potrebbe interessare