Un distributore automatico per le automobili

Un gigantesco distributore automatico dedicato all’acquisto delle vetture: è l’idea proposta dalla startup statunitense Carvana ai rivenditori di auto.

Carvana è una startup fondata nel 2013 a Phoenix e specializzata nel creare tecnologie dedicate ai rivenditori di automobili, tanto innovativa da meritarsi la quinta posizione nella lista stilata da Forbes a proposito delle “America’s Most Promising Companies for 2015”. La sua ultima trovata è un vero e proprio distributore automatico per le vetture, con un principio di funzionamento del tutto simile a quelli dai quali si possono acquistare bibite e snack, ovviamente con dimensioni ben più imponenti.

Come si può vedere dalle immagini allegate di seguito, è una torre che contiene 20 veicoli, con pareti completamente trasparenti. L’acquirente, per ovvi motivi, non vi inserisce i contanti, ma uno speciale gettone fornito dal rivenditore in seguito al pagamento dell’auto. A quel punto, il sistema (completamente automatizzato), preleva la vettura e la consegna, pronta per essere utilizzata. Un metodo offerto a chi vuole distinguersi dalla concorrenza, offrendo un servizio dallo stile fortemente hi-tech in un mercato saturo di offerta. Non mancano però i vantaggi pratici: non è richiesto in alcun modo l’intervento di un operatore e si riduce lo spazio necessario per lo stoccaggio delle vetture, sfruttando una disposizione in verticale.

Non sarà probabilmente questo tipo di innovazione a caratterizzare le concessionarie del futuro. Si tratta però dell’ennesimo segno tangibile di come il settore automotive stia abbracciando una filosofia sempre più smart, con soluzioni ad alto tasso tecnologico applicate in fase di progettazione, produzione e commercializzazione dei veicoli. Un giorno non troppo lontano, forse, sarà possibile acquistare una self-driving car stando comodamente seduti in poltrona, al computer oppure tramite il display dello smartphone, per vederla arrivare dopo pochi minuti sotto casa, guidando da sola nel traffico cittadino, in tutta sicurezza.

Ti potrebbe interessare
Da Amazon un tablet con Android 3.2 Honeycomb
Android

Da Amazon un tablet con Android 3.2 Honeycomb

Amazon è fortemente intenzionata a entrare a pieno titolo nel settore dei tablet per sfidare direttamente il leader Apple, e per farlo rilascerà ad ottobre un suo device, che si avvarrà delle possibilità offerte dal sistema operativo Android di Google.

PosteMobile regala 10 euro ai nuovi clienti
Google

PosteMobile regala 10 euro ai nuovi clienti

PosteMobile ha lanciato una promozione che consente di avere, a chi attiva una nuova SIM da 5 euro entro il 18 aprile 2009, un bonus di 10 euro da utilizzare per qualsiasi tipologia di spesa.Per usufruire del bonus è necessario associare la scheda SIM al proprio Conto BancoPosta o alla propria Postepay, azione che permette