IFA 2016: Qualcomm VR820, visore VR all-in-one

Qualcomm ha mostrato all’IFA 2016 un visore per la realtà virtuale (VR820) che altri produttori potranno utilizzare come reference platform.

Parliamo di

Qualcomm, leader mondiale nella produzione di processori per dispositivi mobile, ha presentato all’IFA 2016 di Berlino un visore per la realtà virtuale. Qualcomm VR820 è una reference platform, realizzata in collaborazione con l’azienda cinese Goertek, che permetterà agli OEM di sviluppare velocemente visori standalone, sfruttando la potenza del SoC Snapdragon 820 e il kit di sviluppo Snapdragon VR.

Oltre al noto processore, il Qualcomm VR820 integra due display AMOLED con risoluzione di 1440×1440 pixel per occhio, quindi superiore alla risoluzione 1080×1200 pixel di HTC Vive e Oculus Rift. Il refresh rate è invece inferiore a quello dei visori concorrenti (70 Hz contro 90 Hz). La GPU Adreno 530 integrata nello Snapdragon 820 consente la riproduzione di video a 360 gradi con risoluzione 4K e compressione HEVC. Sono presenti inoltre quattro microfoni con cancellazione del rumore e una tecnologia audio posizionale.

Sulla parte frontale del visore sono state inserite due fotocamere per il tracciamento oculare, il riconoscimento delle gesture e il look-through (realtà aumentata). Il sistema predittivo di tracciamento a sei gradi di libertà rileva il movimento e la rotazione della testa, utilizzando accelerometro, giroscopio e magnetometro.

Il VR820 sarà disponibile nel quarto trimestre 2016. A differenza del Project Alloy di Intel, il visore è quasi pronto per la commercializzazione. Gli OEM potrebbero ridurre drasticamente le spese di design, ricerca e sviluppo, offrendo visori VR all-in-one a prezzi contenuti.

Ti potrebbe interessare