LG V30, smartphone per audiofili

LG ha svelato alcuni dettagli del nuovo Advanced Quad DAC Hi-Fi, integrato nel V30, il phablet che verrà annunciato il 31 agosto all’IFA 2017 di Berlino.

Mancano tre giorni alla presentazione del nuovo LG V30 all’IFA di Berlino. Dopo aver confermato il display OLED Full Vision, la fotocamera con apertura f/1.6 e la Floating Bar, il produttore coreano ha svelato un’altra caratteristica esclusiva del phablet, ovvero la presenza di un Quad DAC in grado di offrire un audio Hi-Fi.

LG ha progettato il V30 con la collaborazione di aziende esperte nel settore audio. Una di esse è ESS Technology che ha prodotto il chip SABRE ES9218P, versione aggiornata del Quad DAC integrato nel precedente V20. Mentre il chip originale era stato scelto per offrire un suono Hi-Fi identico alla sorgente e quindi privo di distorsioni, il nuovo Advanced Quad DAC permette agli utenti di modificare il suono mediante filtri digitali e preset audio per avere un’esperienza di ascolto personalizzata.

LG V30 Hi-Fi Quad DAC

Con i filtri digitali è possibile cambiare la risposta impulsiva in modo da ottenere un suono ambientale, naturale o chiaro. I cinque preset audio (normal, enhanced, detailed, live e bass) modificano invece i parametri sonori come avviene con un equalizzatore. Gli utenti possono inoltre controllare i segnali destro e sinistro per trovare il giusto bilanciamento. Il chip è in grado di elaborare file audio Hi-Fi di grandi dimensioni senza ritardi, mantenendo la distorsione al minimo (sotto lo 0,0002%).

Il V30 include inoltre la tecnologia di streaming in alta risoluzione sviluppata da MQA e consente di usare il ricevitore audio come un microfono per registrare un ampio range dinamico di suoni, senza distorsione. Continua infine la collaborazione con Bang & Olufsen. Gli utenti troveranno nella confezione dello smartphone gli auricolari B&O Play. Il V30 verrà annunciato il 31 agosto.

Ti potrebbe interessare