Tesla, in arrivo tanti nuovi Supercharger

Tesla annuncia l’arrivo di centinaia di nuovi Supercharger in tutto il mondo per rendere la ricarica rapida ancora più facile.

Il vero valore aggiunto delle Tesla è la rete Superchager che permette di affrontare lunghi viaggi sapendo di avere sempre a disposizione stazioni di ricarica rapida che permettono di non rimanere mai a corto di energia elettrica. La richiesta dei possessori delle Model S, Model X e Model 3 è quella di poter disporre di un sempre numero maggiore di Supercharger per poter viaggiare davvero su ogni strada. La società americana, dunque, ha voluto ancora una volta accontentare i suoi clienti ed ha annunciato la pianificazione di centinaia di nuovi Supercharger in tutto il mondo.

L’obiettivo è quello di arrivare ad oltre 10 mila Supercharger in tutto il mondo entro la fine del 2017. Una rete di ricarica rapida, dunque, davvero impressionante che è presente praticamente ovunque in tutte le principali nazioni del mondo. Un lavoro che non si ferma visto che per il 2018 si punta ad arrivare a ben 18 mila Supercharger. Scorrendo la nuova mappa che mostra la collocazione dei punti di ricarica attivi e di quelli di prossima apertura, è facile capire il grande lavoro che sta facendo Tesla nel realizzare la sua rete di ricarica rapida. I nuovi punti di ricarica programmati da Tesla non sono solamente relativi al territorio americano, ma anche al territorio europeo, asiatico ed australiano.

Per quanto riguarda l’Italia, la programmazione dei Supercharger prevede di arrivare con nuovi punti di ricarica nelle seguenti zone:

  • Como
  • Carsoli Oricola
  • Civitavecchia
  • Piacenza
  • Vicenza
  • Sanremo
  • Bardonecchia
  • Alessandria
  • Grosseto
  • Aprilia
  • Firenze

Viaggiare con le auto elettriche di Tesla sarà, dunque, presto ancora molto più facile grazie ad una rete di ricarica rapida che non ha eguali per dimensioni e potenza.

Ti potrebbe interessare
Vodafone: consigli dalle stelle
Imaging

Vodafone: consigli dalle stelle

Questo spot di Vodafone è molto riflessivo. Si nota una persona che vive quasi in ascensore aspettando l’anima gemella che arriva in contemporanea ad un SMS astrale positivo.

Linux: attenzione alla finta patch
Software e App

Linux: attenzione alla finta patch

Un finto bollettino che rinvia ad una finta patch: è questo il nuovo pericolo che incombe sugli utenti Linux. L’avviso mette in guardia gli utenti Fedora e Red Hat circa una falla di sicurezza, ma il download rimedia non una patch ma bensì un trojan