QR code per la pagina originale

Apple: occhiali per la realtà aumentata da Quanta?

Apple potrebbe lanciare un visore per la realtà aumentata nel 2019: è quanto rivela Quanta Computer, parlando di una società partner rimasta anonima.

,

Apple potrebbe lanciare un visore per la realtà aumentata nel 2019. È quanto sembra suggerire una recente indiscrezione proveniente da Quanta Computer, uno dei partner di lungo corso di Cupertino: la società ha infatti reso noto di essere al lavoro per la produzione di un device per una società rimasta anonima. Solo poche settimana fa, tuttavia, Tim Cook aveva specificato come la tecnologia oggi a disposizione non fosse matura per garantire un’esperienza d’uso sufficientemente di qualità agli utenti.

L’indiscrezione è giunta dal presidente C.C. Leug, il quale ha suggerito di essere al lavoro per la creazione di un dispositivo per la realtà aumentata, per conto di un’azienda non meglio specificata. Considerato come Quanta Computer e Apple stringano da anni un rapporto molto proficuo, in molti hanno ravvisato proprio in Cupertino il gruppo destinatario di questi prototipi.

Non è però tutto, poiché dai dettagli resi noti, il prodotto in via di creazione sarebbe un vero e proprio visore o, ancora, un paio di occhiali intelligenti:

Un gadget simile a un visore, con lenti completamente trasparenti che permettono all’utente di interagire con l’ambiente circostante.

Le dichiarazioni, riportate da Nikkei Asian Review, forniscono anche le prime ipotesi su disponibilità e prezzi: l’headset potrebbe giungere sul mercato nel 2019 e, in caso venisse proposto a un prezzo inferiore ai 1.000 dollari, potrebbe rappresentare un grande successo sul mercato.

Così come già accennato, il rumor odierno deve essere preso con le pinze, poiché Tim Cook in una recente intervista ha lasciato intendere Apple non sia particolarmente interessata ai visori per la realtà aumentata, poiché la tecnologia non sarebbe sufficientemente matura per garantire agli utenti un’esperienza senza intoppi. Non resta quindi che attendere eventuali nuovi dettagli dalla California, ad esempio con il tanto chiacchierato sistema operativo per la realtà aumentata, ribattezzato internamente “rOS”. La roadmap è comunque ancora molto lunga, di conseguenza nessuna informazione certa è attesa nel breve periodo.

Fonte: MacRumors • Immagine: Ahmet Misirligul via Shutterstock