QR code per la pagina originale

Google annuncia Android Oreo Go Edition

Google ha annunciato l'arrivo della Go Edition per il suo sistema operativo mobile, in concomitanza con il lancio della piattaforma Android 8.1 Oreo.

,

Oltre due miliardi di device attivi nel mondo, gran parte dei quali in territori come l’India dove i modelli della categoria entry level sono i più diffusi. La piattaforma Android, oggi diffusa a livello globale e leader del mercato, si appresta a fare il suo debutto in una nuova veste: la Go Edition di Android 8.1 Oreo, annunciata inizialmente all’evento I/O 2017, è una versione ottimizzata per gli smartphone con specifiche tecniche di fascia bassa.

È destinata ai dispositivi che integrano da 512 MB a 1 GB di RAM ed è sviluppata in modo da offrire tutte le funzionalità del sistema operativo made in Google, nonché l’accesso allo store per il download delle applicazioni e le tutele relative alla sicurezza dei dati. Stando a quanto sottolineato da bigG sul proprio blog ufficiale, la Go Edition di Android Oreo è stata realizzata con l’obiettivo di soddisfare tre esigenze ben precise: migliorare le performance e lo storage con un’attenzione particolare alla gestione delle informazioni e alla sicurezza, integrare un nuovo set di applicazioni Google più leggere e pensate per rispondere ai bisogni di chi si connette per la prima volta, fornire l’accesso a una versione ottimizzata di Play Store per l’installazione delle app mettendo in evidenza quelle che offrono le migliori prestazioni sul dispositivo utilizzato.

A livello computazionale, la Go Edition della piattaforma velocizza del 15% circa l’esecuzione dei software, il che si traduce in un notevole risparmio in termini di tempo. Inoltre, il gruppo di Mountain View ha ottimizzato il codice delle proprie applicazioni riducendone le dimensioni del 50% circa, così da occupare il meno possibile lo storage a disposizione: Google Go (pesa il 40% in meno, rimanendo sotto ai 5 MB), Assistente Google Go, YouTube Go, Google Maps Go, Gmail Go, Gboard, Google Play, Chrome e la nuova Files Go.

Google ha ottimizzato le proprie applicazione, così da lasciare più spazio a disposizione degli utenti

Google ha ottimizzato le proprie applicazione, così da lasciare più spazio a disposizione degli utenti

Altre feature integrate in questa versione della piattaforma riguardano il risparmio dati nel browser Chrome attivato di default per ridurre il quantitativo di traffico utilizzato durante la navigazione, la gestione delle app che richiedono l’accesso alla connessione in background e gli strumenti di Google Play Protect per la sicurezza.

Come già detto, Android Go debutta in questi giorni con la release 8.1 Oreo del sistema operativo. I produttori possono mettersi al lavoro fin da subito per integrarlo nei loro dispositivi, che inizieranno a comparire sugli scaffali entro i prossimi mesi.

Fonte: Google