QR code per la pagina originale

Le emoji saranno presto invertibili

Il consorzio Unicode vuole introdurre un sistema di emoji invertibili: sarà possibile controllarne la direzione a proprio gradimento, dal 2018.

,

Piccole ma importanti novità sul fronte delle emoji, le simpatiche icone sempre più utilizzate come mezzo di comunicazione universale. Il consorzio Unicode, che si occupa proprio dell’approvazione delle nuove emoji e della loro standardizzazione sulle varie piattaforme, ha infatti proposto una comoda innovazione per il prossimo anno: la possibilità di invertirne la direzione.

L’idea giunge in soccorso di tutti gli utenti che, data la direzione fissa delle attuali emoji, non riescono a esprimere pienamente le proprie emozioni. Nei fatti, questa soluzione si tradurrà nella possibilità di dirigere l’icona del treno, giusto per fare un esempio, da sinistra a destra rispetto alla configurazione opposta odierna. Lo stesso con altri tanti esemplari, dall’omino che corre al ciclista, passando per animali, mezzi di trasporto e via dicendo.

L’implementazione non è stata al momento finalizzata, di conseguenza non è nota la data d’introduzione di questa feature, ma già si vocifera una disponibilità a partire dai primi mesi del 2018, con l’approvazione finale di Emoji 11.0. Questo pacchetto introdurrà oltre 130 nuove faccine, molte delle quali già distribuite agli utenti dai singoli produttori, come Apple.

E proprio Apple potrebbe essere una delle prime società a sposare le neonate emoji invertibili, considerando non solo come sia una delle aziende più rapide nell’implementazione di ogni nuova specifica Unicode, ma anche come sia solita collaborare alacremente con il consorzio per la creazione di nuove alternative. È giunta proprio grazie alla spinta del gruppo di Cupertino, qualche anno fa, l’iniziativa per includere emoji più rappresentative a livello etnico, con la possibilità di regolare i toni della pelle o includere elementi culturalmente caratterizzanti. Ancora, sempre dal gruppo californiano l’idea recente di inserire diverse faccine dedicate alle persone dai capelli rossi, fino a oggi poco rappresentate in questo universo di comunicazione emotiva. Non resta che attendere, di conseguenza, il prossimo anno per scoprirne tutte le feature.

Fonte: MacRumors