QR code per la pagina originale

Mercato indossabili, consegne raddoppiate nel 2021

Secondo IDC le consegne di indossabili aumenteranno da 113 milioni di unità nel 2017 a 222 milioni nel 2021, grazie alla diffusione degli smartwatch.

,

IDC ha pubblicato previsioni interessanti sulla diffusione dei dispositivi indossabili nei prossimi quattro anni. Secondo la società di analisi, le consegne raddoppieranno entro il 2021, grazie soprattutto alla crescente popolarità degli smartwatch (tradizionali e ibridi), ma anche di auricolari e indumenti con sensori integrati.

IDC prevede che il mercato degli indossabili crescerà complessivamente da 113,2 milioni di consegne nel 2017 a 222,3 milioni nel 2021 con un tasso medio annuale del 18,4%. Fino a qualche anno fa i dispositivi più popolari erano quelli con funzionalità base, ovvero i cosiddetti smartband, come Xiaomi Mi Band e Fitbit Charge. Il market share di questa categoria passerà dal 39,8% al 21,5% con un aumento delle consegne di appena 2,2 milioni di unità tra il 2017 e il 2021. Nello stesso intervallo di tempo si assisterà ad una maggiore diffusione degli smartwatch.

Le consegne dei modelli ibridi, oggi offerti prevalentemente dai fashion brand, passeranno da 29,9 milioni a 78 milioni, mentre le consegne dei smartwatch veri e propri aumenteranno da 31,6 milioni a 71,5 milioni. La quota di mercato totale sarà pari a 67,2%. Un contributo importante verrà dato dai modelli per bambini e soprattutto da quelli con connettività integrata che consente di utilizzarli senza uno smartphone.

La categoria emergente è quella degli smart clothing, per la quale è previsto un aumento delle consegne da 2,4 a 11,5 milioni. L’ultima tipologia di dispositivi indossabili esaminata da IDC è quella degli auricolari. Secondo la società di analisi le consegne cresceranno da 1,7 a 10,4 milioni entro il 2021.

Fonte: IDC