QR code per la pagina originale

Twitter, verifica a due fattori con app esterne

Twitter rende la verifica a due fattori più facile e veloce offrendo la possibilità di utilizzarla anche attraverso app di terze parti.

,

Twitter ha deciso di migliorare il sistema di verifica a due fattori che permette agli utenti di poter usufruire di una migliore protezione del proprio account. Nello specifico, il social network ha deciso di permettere di utilizzare la verifica a due fattori anche utilizzando applicazioni di terze parti. In questo modo, gli iscritti potranno utilizzare anche soluzioni come Google Authenticator o Duo Mobile per effettuare l’accesso sicuro senza dover utilizzare il vecchio sistema proprietario basato sul codice inviato via SMS al proprio telefono. Vecchio sistema che rimane, ovviamente, sempre disponibile.

Grazie a questa soluzione, l’utilizzo della verifica a due fattori su Twitter diventa molto più pratico e veloce. Per molti utenti questa potrebbe non essere una novità particolarmente importante, ma in realtà per chi è solito accedere a più profili molto spesso, magari per esigenze lavorative, l’utilizzo di questo nuovo sistema a verifica a due fattori farà risparmiare molto tempo prezioso. Inoltre, questa novità potrebbe spingere molte più persone ad utilizzare il sistema di verifica a due fattori, molto più sicuro ma anche scomodo e macchinoso da utilizzare.

Da Twitter, dunque, una novità molto importante che non solo migliora la sicurezza degli utenti ma che contestualmente rende la piattaforma ancora più piacevole da utilizzare. Uno sforzo che fa parte di tutte le recenti iniziative poste in essere dal social network per tentare di uscire dalla crisi in cui era finito negli ultimi tempi, come il raddoppio dei caratteri nei tweet.

Lavoro che sembra stare premiando visto che gli ultimi numeri evidenziano come Twitter sia tornato finalmente a crescere dopo mesi di stagnazione.

Fonte: Engadget • Immagine: Sattalat phukkum via Shutterstock