QR code per la pagina originale

Android 8.0 Oreo ora su Nokia 6 (2018) e Nokia 7

HMD Global rilascia Android 8 Oreo su Nokia 7 e Nokia 6 (edizione 2018), in versione stabile, introducendo così tutte le funzionalità dell'OS Google.

,

HMD Global ha appena iniziato a rilasciare l’aggiornamento ad Android 8.0 Oreo sugli ultimi due arrivati del proprio portfolio smartphone, ovvero Nokia 7 e Nokia 6 (2018). Lo ha comunicato l’azienda tramite il proprio account ufficiale su Weibo, confermandosi così molto attenta a mantenere sempre aggiornati i suoi device.

Dopo l’arrivo di Oreo sul top di gamma Nokia 8, anche Nokia 7 e Nokia 6 (edizione 2018) ricevono così la versione stabile del sistema operativo, che introduce numerose nuove funzionalità. L’update del software porta infatti non solo il nuovo Android, ma migliora l’esperienza d’uso dei dispositivi grazie a un’interfaccia utente più fluida e compatta, una gestione delle app in background di nuova generazione e feature avanzate per il risparmio energetico. Inoltre, vi sono altre funzioni di grande appeal come la modalità picture-in-picture (PiP), nuove notifiche, selezione del testo intelligente, riempimento automatico e altro ancora.

È probabile che l’aggiornamento ad Android 8.0 Oreo venga implementato in più fasi e che la sua disponibilità su ognuno dei due smartphone in questione venga resa nota tramite una notifica push. Nel frattempo, come sempre in tema di update, i possessori del Nokia 6 (2018) e del Nokia 7 dovrebbero poterne verificare la possibilità di scaricarlo andando su Impostazioni -> Aggiornamenti software. Al momento, i due telefoni sono esclusivi per il territorio cinese ma dovrebbe trattarsi solo di una questione di tempo prima che pervengano in altri mercati. In tal senso, un annuncio potrebbe esser effettuato durante il Mobile World Congress 2018, in programma per febbraio in quel di Barcellona.

Anche il Nokia 6 di prima generazione e il Nokia 3 riceveranno presto l’update ad Android 8.0 Oreo, ma non è ancora noto quando. A ogni modo, per tale ondata di aggiornamenti non è previsto alcun programma di beta testing, probabilmente poiché ritenuti talmente affidabili da poter essere rilasciati e installati dagli utenti in sicurezza.

Fonte: GSMArena • Via: Android Authority • Immagine: Unsplash