QR code per la pagina originale

Gentiloni, Amazon e il braccialetto che non c’è

Il brevetto sui bracciali di Amazon ha scatenato furiose polemiche in italia; i bracciali, però, non esistono, sono solo un'idea su di un foglio di carta.

,

Un disegno brevettato da Amazon ha scatenato un putiferio in Italia. Nella giornata di ieri era emersa la notizia che il colosso dell’ecommerce aveva ottenuto due brevetti su di una sorta di bracciale elettronico in grado di guidare chi lavora nei magazzini a trovare il prodotto da spedire in tempi rapidissimi. Questo bracciale aveva immediatamente fatto discutere visto che potenzialmente avrebbe trasformato in una sorta di “robot” i dipendetti, guidati da remoto verso il prodotto da prelevare. Inoltre, una soluzione simile permetterebbe ad Amazon di controllare costantemente le attività dei suoi dipendenti durante l’orario di lavoro, violando la loro privacy.

Una notizia che ha avuto un risalto ancora maggiore in Italia, probabilmente a causa dei dissapori con Amazon per via dei recenti fatti di cronaca che hanno coinvolto il suo hub di Piacenza dove i lavoratori hanno scioperato per contestare le condizioni di lavoro a cui devono sottostare. Le reazioni alla notizia del bracciale elettronico sono state molto “pesanti”. Il Premier Paolo Gentiloni è intervenuto sottolineando che “la sfida è il lavoro di qualità e non il lavoro con il braccialetto“. Ancora più duri i sindacati che hanno richiamato l’azienda al rispetto ed alla dignità delle persone. Addirittura, il braccialetto di Amazon è stato apostrofato come una “vergogna internazionale“.

Il ministro del Lavoro Giuliano Poletti ha inoltre ricordato che in Italia c’è una legge sugli strumenti di controllo a distanza. I commenti dei sindacati e dei politici sono stati molteplici e tutti hanno sottolineato la preoccupazione per le condizioni dei lavoratori trasformati in “robot”.

Amazon, un braccialetto controllerà i dipendenti

Amazon, un braccialetto controllerà i dipendenti (immagine: Geekwire).

Preoccupazioni sicuramente lecite, se non fosse che questi bracciali non esistono e non ci sarebbero, al momento, nemmeno i piani per la loro realizzazione.

Amazon, infatti, ha solo brevettato alcuni disegni in cui è contenuta un’idea. Probabilmente il progetto descritto è molto borderline ma di concreto non c’è assolutamente nulla.

Il colosso dell’ecommerce, come tutte le grandi aziende, brevetta ogni anno moltissime idee. Alcuni brevetti servono come basi per progetti futuri, altri scompaiono semplicemente nel dimenticatoio. Per il momento, quindi, questi braccialetti sono solamente un disegno e non esistono nel concreto. Se in futuro Amazon dovesse decidere di dare un seguito a questa idea allora se ne potrà discutere ma per il momento questo bracciale è presente solo su di un foglio di carta.

Immagine: AdrianHancu via iStock