QR code per la pagina originale

Samsung ISOCELL Dual per smartphone economici

Samsung ISOCELL Dual è la soluzione hardware/software che permetterà di realizzare smartphone di fascia bassa con doppia fotocamera posteriore o frontale.

,

Il Galaxy Note 8 è il primo smartphone Samsung con una doppia fotocamera posteriore, mentre i Galaxy A8/A8+ (2018) sono i primi con doppia fotocamera frontale. Il produttore coreano ha oggi annunciato una soluzione dual camera con sensori ISOCELL per smartphone di fascia bassa.

La doppia fotocamera non rimarrà quindi un’esclusiva degli smartphone di fascia alta e media, ma verrà integrata anche nei modelli entry level. Samsung spiega che i nuovi sensori ISOCELL Dual, in abbinamento al software proprietario, permetteranno di sfruttare le due funzionalità più popolari tra gli utenti, ovvero l’effetto bokeh (refocus) e lo scatto alle basse luci (low-light shooting). La soluzione dual camera non verrà utilizzata solo nei futuri smartphone Galaxy, ma anche nei dispositivi di altri produttori.

Samsung sottolinea che l’integrazione di una doppia fotocamera è un processo piuttosto difficile per gli OEM, in quanto è necessario effettuare numerosi test per verificare il funzionamento corretto di hardware e algoritmi software, spessi sviluppati da produttori differenti. La soluzione offerta da Samsung velocizza il processo, consentendo di offrire smartphone di fascia bassa con doppia fotocamera.

Per semplificare l’implementazione da parte degli OEM, Samsung offre l’algoritmo di refocusing in abbinamento ai sensori da 13 e 5 megapixel, mentre l’algoritmo LLS (low-light shooting) è abbinato a due sensori da 8 megapixel. Altre combinazioni ISOCELL Dual saranno disponibili in seguito.

Fonte: Samsung