QR code per la pagina originale

Sanremo 2018, evento digitale: come viverlo online

Parte stasera Sanremo 2018, per un'edizione decisamente digitale: dallo streaming ai social network, ecco come godersi la kermesse su tutti i device.

,

E anche quest’anno il momento è finalmente arrivato: parte questa sera Sanremo 2018, la sessantottesima edizione del Festival della Canzone Italiana. Il luogo è quello consueto dell’ormai iconico Teatro Ariston, mentre cambia la squadra rispetto alle precedenti edizioni di successo targate Carlo Conti: al timone vi è infatti Claudio Baglioni, che presenterà l’evento accompagnato da Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino.

Non si può dire che il Festival di Sanremo non sia una kermesse in grado di attirare le attenzioni del grande pubblico italiano: sebbene ogni anno gli spettatori tendando a polarizzarsi, tra gli appassionati sfegatati e i più inflessibili detrattori, è praticamente impossibile rimanere esenti dalla visione anche solo di qualche minuto o, ancora, dall’apprendere tutte le principali notizie in merito. Piaccia o meno, Sanremo è infatti insito nella cultura dello spettacolo italiano, è un frammento di DNA sia del servizio pubblico che dei telespettatori, imprescindibile per comprendere lo sviluppo della televisione nel ‘900 e le evoluzioni che quest’ultima è pronta a intraprendere per il futuro. Sanremo è infatti spesso il palco prediletto da RAI per testare nuove tecnologie, soprattutto in ambito digitale. E l’edizione 2018 sarà davvero digital, con numerose iniziative dallo streaming ai social network.

TV e streaming video

Così come consuetudine, il Festival di Sanremo sarà trasmesso su Rai 1, da oggi 6 febbraio fino a sabato 10. Sul digitale terrestre, sarà possibile quindi possibile seguire l’evento in qualità standard al tasto 1 del telecomando, per gli apparecchi che seguono la numerazione LCN, oppure al 501 per chi volesse approfittare della trasmissione in HD. In alternativa, e sempre approfittando dell’alta definizione, sarà possibile accedere ai canali RAI anche tramite la piattaforma satellitare Tivùsat, per i decoder ovviamente abilitati alla ricezione dei segnali HD.

Per chi non potesse approfittare della visione nella comodità del salotto di casa, esiste anche una nutrita offerta in streaming. RaiPlay, la piattaforma dell’emittente pubblica dedicata all’universo online, offre infatti la diretta di tutti i canali RAI, nonché video inediti, highlights e molto altro ancora. Il servizio è raggiungibile tramite browser o, ancora, attraverso le comode applicazioni per dispositivi mobile e set-top-box, tra cui iOS, Android e Apple TV. Non ultimo, video speciali ed esibizioni saranno disponibili anche sul sito ufficiale del Festival.

Social Media

Non si può dire che, da qualche anno a questa parte, Sanremo non sia un evento decisamente social. La piattaforma d’elezione sarà certamente Twitter, dove tutte le news del Festival verranno pubblicate dall’account ufficiale @SanremoRai. Per partecipare alla discussione, sarà inoltre sufficiente ricorrere all’hashtag altrettanto ufficiale #Sanremo2018, sebbene nelle ultime ore stia diventando trending anche il più semplice #Sanremo.

Ottima presenza di Rai anche su Instagram, con l’omonimo account sanremorai, così come estesa la partecipazione su Facebook, con la pagina ufficiale FestivaldiSanremo e numerose iniziative per gli utenti. Facebook sarà anche probabilmente la piattaforma più gettonata per i gruppi d’ascolto fra gli amici, così come tradizione da qualche anno a questa parte.

Radio e streaming audio

Ovviamente, la musica è protagonista durante il Festival di Sanremo. Sarà quindi possibile ascoltare tutti i brani dei cantanti in gara dalle frequenze di Radio 2, nonché approfittare della riproduzione in streaming dopo la presentazione ufficiale delle stesse. Lo sponsor ufficiale della kermesse è TIM, pronto a rendere disponibili tutte le canzoni sul portale TIMMUSIC, dove verranno proposti contenuti esclusivi realizzati dal TIMMUSIC Studio presente all’Ariston. Ancora, viene rinnovato il premio TIMMUSIC, il riconoscimento all’artista che totalizzerà maggiori riproduzioni sulla piattaforma nel corso dell’intera kermesse.

Naturalmente, brani e album saranno resi disponibili anche sulle altre piattaforme di streaming, tra cui Spotify, Apple Music, Deezer e molti altri, anche se le modalità potrebbero variare da artista ad artista, a seconda delle preferenze personali. Stesso discorso per la digital delivery, con il rilascio di tracce e album su servizi come iTunes Store, Amazon e molti altri ancora.

Amazon, in particolare, ha organizzato una lunga serie di iniziative interessanti per la settimana sanremese, per il suo servizio Amazon Music Unilimited: dal 5 al 10 febbraio, infatti, saranno disponibili in esclusiva le playlist realizzate da Noemi, Ermal Meta e Fabrizio Moro, dedicate ai più grandi successi della storia della kermesse. E non mancherà, ovviamente, una playlist per le canzoni in gara. Non è però tutto, poiché tra i clienti che ascolteranno queste speciali playlist, saranno estratti 15 vincitori, pronti a essere premiati con un 45 giri autografato dagli stessi artisti. In fatto di dischi, nel mentre, il portale per lo shopping online offrirà molti vinili esclusivi, in edizione limitata e autografati.