QR code per la pagina originale

Smartwatch Huawei, gesti e scrittura sulla mano

Potrebbe pervenire sul mercato un nuovo Huawei Watch capace di riconoscere i gesti e i testi scritti sul palmo della mano: lo dimostra un nuovo brevetto.

,

Il piccolo display che caratterizza gli smartwatch sul mercato rappresenta da sempre un problema, soprattutto in un panorama attuale in cui le app sono sempre più complesse e richiedono pannelli più grandi. Huawei potrebbe aver trovato una soluzione a tale problematica ideando uno smartwatch (un Huawei Watch) che consentirebbe all’utente di interagirvi in un modo del tutto nuovo, ovvero effettuando gesti nell’aria.

Lo dimostra il brevetto che la nota casa produttrice ha depositato presso la WIPO (World Intellectual Property Organization), tramite cui si apprende che Huawei starebbe pensando allo sviluppo di una nuova tecnologia grazie a cui lo smartwatch vanterebbe un sensore capace di proiettare segnali che tracciano il movimento del dito dell’utente all’esterno del display. In questo modo l’utente potrebbe interagire e comandare l’orologio scrivendo e disegnando gesti sia nell’aria che sul dorso della mano.

huawei-smartwatch

Il brevetto relativo a un nuovo smartwatch Huawei che si comanda con le air gesture. (immagine: Let's Go Digital).

I sensori a bordo del nuovo Huawei Watch consentirebbero anche ulteriori gesture e possibilità come doppi clic e pressione prolungata sullo schermo; uno scenario possibile sarebbe quello di scrivere semplicemente sul dorso della mano un testo, con il dito, e vederlo sul display dello smartwatch. Ciò aprirebbe a nuove interessanti possibilità, soprattutto in ambito digitazione e messaggistica, da sempre il tallone d’Achille di tale tipologia di indossabili.

Potrebbe dunque essere questo il futuro degli smartwatch: un dispositivo in grado di trasformare lettere e disegni fatti col dito sul palmo della mano in testi virtuali, riprodotti sul pannello, e potrebbe dare una nuova vita a un mercato che sta lentamente declinando in favore degli smartband e di altri tipi di fitness tracker, ritenuti più comodi e pratici. Secondo le indiscrezioni, tale tecnologia potrebbe trovare spazio nel prossimo indossabile della nota azienda, ovvero il Huawei Watch 3 con Android Wear, ma non è ancora pervenuta alcuna conferma ufficiale a riguardo.

Se sarà così, ci si dovrà aspettare un prezzo più alto di quello visto finora per gli smartwatch di fascia alta.

Fonte: Let's Go Digital • Via: GizmoChina