QR code per la pagina originale

HomePod, segni sul legno: l’opinione degli esperti

Apple potrebbe aver sottovalutato la fase di testing per il nuovo HomePod, dato il problema dei segni sul legno: è quanto suggerito dagli esperti.

,

HomePod, lo speaker intelligente di Apple, continua a far discutere appassionati ed esperti di riproduzione musicale. La querelle è sempre incentrata sui segni che il dispositivo lascerebbe su alcune superfici in legno e, sebbene il gruppo di Cupertino abbia sottolineato come la problematica sia del tutto momentanea, la polemica è stata rinvigorita dall’opinione di alcuni professionisti di design industriale. Stando agli esperti, il gruppo californiano potrebbe non aver testato adeguatamente il silicone d’appoggio dell’altoparlante.

La questione è ormai ben nota: qualche giorno fa, alcuni utenti hanno segnalato come, dopo soli 20 minuti d’ascolto con HomePod, siano apparsi nei cerchi bianchi sui loro mobili in legno. La problematica coinvolgerebbe le superfici trattate con speciali cere ed oli e, secondo quanto riferito da Cupertino, deriverebbe dall’azione combinata del silicone della base con le vibrazioni dovute alla riproduzione. La società californiana, tuttavia, ha specificato come si tratti di una questione momentanea: nella maggior parte dei casi, i segni scomparirebbero autonomamente dopo pochi giorni. Il fastidioso effetto collaterale sarebbe inoltre comune a molti speaker oggi in commercio, anche di produttori rivali, così come dimostrato anche da diversi interventi degli stessi consumatori sui social network.

Business Insider, tuttavia, ha deciso di andare a fondo nella questione, intervistando alcuni esperti in design industriale, per comprendere quanto simili problematiche siano diffuse. E, stando almeno alle dichiarazioni rilasciate alla testata, tutti sembrano essere concordi nell’indicare una ridotta attenzione in fase di progettazione da parte della mela morsicata. Secondo l’esperto di design Ignazio Moresco, il testing potrebbe non essere stato sufficientemente approfondito non sarebbe stata sufficientemente approfondita:

Non l’hanno testato a sufficienza nelle più svariate circostanze, specialmente considerando come una superficie in legno sia un supporto molto probabile per il prodotto.

Cesar Viramontes, Senior Industrial Designer presso la californiana Y Studios, ha però spiegato come la questione possa essere risolta modificando la fase di produzione degli elastomeri di silicone, suggerendo miglioramenti per le future generazioni di HomePod:

Credo che sia un problema che verrà corretto con il prossimo ciclo di produzione. Credo che sia una questione minore, le persone se ne dimenticheranno in un paio di mesi, quando verrà completamente risolto.

Galleria di immagini: HomePod, le foto

Fonte: Business Insider • Via: BGR • Immagine: Apple