QR code per la pagina originale

Gli smartwatch ibridi conquistano il mercato

Gli smartwatch ibridi alla conquista del mercato degli indossabili; secondo una ricerca, nel 2022 copriranno oltre il 50% del mercato degli smartwatch.

,

Secondo un’interessante ricerca condotta da Juniper Research, gli smartwatch ibridi arriveranno a coprire il 50% del mercato degli orologi intelligenti nel 2022. Tradotto in numeri significa che nel 2022 saranno oltre 80 milioni gli smartwatch ibridi spediti in un anno, con una crescita del 460% rispetto alla stima di 14 milioni del 2017. Per smartwatch ibridi si intendono orologi tradizionali con funzionalità smart. Questa categoria molto particolare di indossabili, dunque, eroderà progressivamente le quote di mercato degli smartwatch tradizionali.

Anche gli smartwatch tradizionali, come gli Apple Watch, cresceranno, ma con un tasso più basso, solo del 160%. Proprio questa crescita debole del settore avrebbe convinto player del calibro di Motorola, Huawei e Sony ad abbandonare, almeno per il momento, il mercato degli orologi intelligenti. Fossil Group ha voluto analizzare questo fenomeno ed ha identificato alcuni elementi che avrebbero portato il mercato degli indossabili a preferire gli smartwatch ibridi al posto di quelli tradizionali. Innanzitutto, secondo la società la fusione tra moda e tecnologia è una strategia vincente. Secondo un recente rapporto di IDC, infatti, la crescita degli smartwatch ibridi sarebbe da ricercarsi nell’arrivo di importanti brand alla moda che hanno iniziato a lanciare i loro prodotti nel settore degli indossabili. Ecco perchè Fossil Group ha deciso di realizzare prodotti che combinino tecnologia e design.

Inoltre, secondo la ricerca della società, un secondo punto di forza degli smartwatch ibridi sarebbe la loro flessibilità. I clienti, infatti, cercherebbero un prodotto con stile ed eleganza ma che possegga anche alcune caratteristiche smart. Inoltre, questi prodotti piacciono perchè pratici ed essenziali. Gli smartwatch ibridi includono, infatti, le funzioni base desiderate dai clienti, come il monitoraggio dell’attività fisica, le notifiche degli smartphone e la musica.

In sintesi, quindi, gli smartwatch ibridi hanno successo in quanto eleganti e perchè includono in maniera semplice tutte quelle funzionalità smart che gli utenti cercano senza eccessive sofisticazioni.