QR code per la pagina originale

Huawei P10 e P10 Plus, ecco Android Oreo in Italia

È ora disponibile per il download via OTA l'aggiornamento ad Android 8 Oreo su Huawei P10 e Huawei P10 Plus: ecco le novità che mette a disposizione.

,

Anche Huawei P10 e Huawei P10 Plus ricevono Android 8.0 Oreo con un aggiornamento software disponibile in Italia da poche ore. Per il momento sembra che il rollout sia iniziato dai dispositivi no brand ma è lecito supporre che perverrà anche per gli smartphone sotto operatore quanto prima. Tante e diverse le novità e i miglioramenti introdotti.

Dopo la fase beta, la versione stabile di Android 8.0 Oreo è dunque disponibile per il download in via ufficiale, insieme alla nuova EMUI 8.0 già vista su Mate 10 Pro ma anche su altri smartphone della nota azienda cinese. L’aggiornamento ha un peso di circa 2,60 GB ed è indicato con il numero di serie VTR-L09 8.0.0.360 (C432) per Huawei P10 e VKY-L09 8.0.0.360 (C432) per Huawei P10 Plus. Per scaricarlo, basta attendere di ricevere la notifica per avviarne il download via OTA (over-the-air) oppure verificare all’interno delle impostazioni di sistema, sotto la voce “Aggiornamenti software”.

Tra le principali novità si segnalano tutte le nuove funzionalità rese disponibili dalla più recente versione del software Android 8.0 Oreo, modalità PiP, animazioni migliorate, notifiche dots e patch di sicurezza di febbraio. Sono comunque molte le funzioni e i miglioramenti che rendono il dispositivo più intuitivo, veloce, sicuro: eccole nel dettaglio secondo il changelog ufficiale.

  • Funzioni Smart: Un nuovo Tasto Menu veloce per eseguire le operazioni di uso frequente da qualsiasi punto dello schermo. Nuovi tasti di scelta rapida aggiunti nella schermata Home per un accesso veloce alle funzioni delle app di uso frequente. Occorrerà semplicemente tenere premuto sull’icona da mostrare nel menu delle scelte rapide.
  • Più veloce: Le ottimizzazioni basate sull’AI (Artificial Intelligence) offrono maggiore stabilità, fluidità e velocità. Il sistema si avvia più velocemente, i video risultano più fluidi e le anteprime delle immagini vengono caricate rapidamente anche in grandi volumi.
  • Più sicuro: La protezione avanzata del sistema migliora la privacy e i dati con nuovi aggiornamenti di sicurezza del sistema, inclusa la funzione PrivateSpace.
  • Più cool: è possibile scattare foto in Panorama 3D, impostare gli sfondi 3D dinamici nella schermata di blocco e scoprire nuove potenzialità attraverso nuove funzioni e impostazioni. Utilizza la Modalità ritratto per acquisire facilmente scatti glamour degni di una star con sorprendenti effetti bokeh.
  • I suggerimenti intelligenti consiglieranno metodi più veloci e più smart per utilizzare il telefono. I consigli verranno visualizzati in scenari di utilizzo specifici, in modo da offrire il massimo supporto nell’utilizzo delle funzioni del dispositivo.
  • Ottimizzato il menu in PrivateSpace consentendo la facile creazione di uno spazio privato sul dispositivo. Sarà facilmente possibile spostare i file dallo spazio principale (MainSpace) allo spazio privato (PrivateSpace).
  • Contatti e E-mail consentiranno la sincronizzazione in modo da fornire i dettagli lavorativi dei contatti su LinkedIn.
  • Il layout delle impostazioni è stato rinnovato per una gestione più chiara e più intuitiva.
  • La Galleria include la funzione cestino che manterrà le foto eliminate fino a 30 giorni. La nuova funzione risolve con un singolo tocco di ripristino, il problema della rimozione accidentale delle foto.
  • La Gestione del telefono è stata semplificata per operare più facilmente con il dispositivo. I tempi della Pulizia standard sono stati ridotti e la Pulizia avanzata risulterà ancora più avanzata.
  • Il dispositivo riuscirà a connettersi a due diversi dispositivi Bluetooth contemporaneamente, ad esempio a un braccialetto e un dispositivo Bluetooth dell’auto.

Come sempre in casi del genere, prima di scaricare e installare l’aggiornamento ad Oreo su Huawei P10 e P10 Plus si consiglia di effettuare il backup dei dati importanti archiviati nella memoria del telefono. Successivamente, è buona pratica aggiornare tutte le app installate tramite Google Play Store alla versione più recente.

Immagine: bhofack2 via iStock