QR code per la pagina originale

Microsoft, la sua IA traduce come le persone

Microsoft ha annunciato di aver sviluppato un'intelligenza artificiale in grado di tradurre dal cinese all'inglese come una persona vera.

,

Microsoft ha affermato che la sua intelligenza artificiale è in grado di effettuare una traduzione dalla lingua cinese a quella inglese con la medesima qualità di quella di un essere umano. Quando si utilizzano strumenti di traduzione online, gestire un testo in lingua cinese è sempre complicato ed i risultati sono spesso poco validi, soprattutto a causa della complessità della lingua orientale. La casa di Redmond, però, sembra aver brillantemente superato questo ostacolo.

Il “trucco”, secondo il gigante del software, sarebbe stato quello di “addestrare” l’intelligenza artificiale in una maniera differente. Invece di utilizzare un metodo di traduzione convenzionale, Microsoft avrebbe sfruttato un sistema di apprendimento profondo (deep learning) che imita molto più da vicino il comportamento umano. Il team di sviluppo ha anche utilizzato un sistema di apprendimento duale (dual learning system) in cui l’intelligenza artificiale invertiva la traduzione per valutare quanto ottenuto.

La società si è anche affidata ad un sistema di rete neurali che imitano il processo ripetitivo che le persone usano per rivedere la scrittura (deliberation network), nonché ad una soluzione che utilizza le traduzioni dall’inglese al cinese per potenziare la campionatura per il lavoro di traduzione inversa dal cinese all’inglese. Il risultato è un’intelligenza artificiale in grado di affrontare con precisione le traduzioni dal cinese all’inglese con risultati uguali a quelli ottenibili da un essere umano.

Per testare la validità di questo progetto, Microsoft ha fatto esaminare da professionisti il risultato delle traduzioni di 2.000 frasi provenienti da giornali online.

Quanto ottenuto è molto importante in quanto permetterà a Microsoft di utilizzare questo sistema di intelligenza artificiale per altri suoi prodotti ed in primo luogo per la sua piattaforma di traduzione per offrire maggiore accuratezza. I ricercatori del gigante del software avvertono, però, che questo sistema ancora non è stato testato per le traduzioni in tempo reale e che quindi ci vorrà ancora un po’ di tempo prima che venga inserito all’interno dei servizi e dei prodotti commerciali della società.

Questo risultato che mette quasi alla pari l’uomo con le macchine, rappresenta una vera e propria svolta nel complesso mondo dell’elaborazione del linguaggio.

Nel frattempo, i più curiosi possono provare questo sistema di traduzione ideato dai ricercatori di Microsoft attraverso un sito web appositamente predisposto.

Fonte: Microsoft • Via: Engadget • Immagine: FRadu via iStock