QR code per la pagina originale

Elon Musk cancella Tesla e SpaceX da Facebook

Elon Musk aderisce alla campagna #deletefacebook, lanciata a seguito degli scandali di Cambridge Analytica, rimuovendo le Pagine di Tesla e SpaceX.

,

Elon Musk ha reagito allo scandalo di Cambridge Analytica che ha coinvolto Facebook alla sua maniera. Il CEO e fondatore di Tesla e SpaceX ha rimosso dal social network le Pagine delle due società. Entrambe erano seguire da circa 2,6 milioni di utenti.

Questa clamorosa decisione è arrivata dopo un botta e risposta su Twitter con alcuni utenti che avevano “provocato” Musk nell’invitarlo a cancellare gli account di Tesla e di SpaceX dopo che l’imprenditore aveva risposto in maniera provocatoria al famoso tweet di Brian Acton che invitava tutti a cancellare Facebook a seguito dello scandalo di Cambridge Analytica. Musk, infatti, aveva risposto al tweet del co-fondatore di WhatsApp con un messaggio molto provocatorio: “What’s Facebook?”. Risposta che aveva scatenato i follower dell’imprenditore americano.

Elon Musk ha dunque raccolto la sfida degli utenti di Twitter ed ha provveduto immediatamente ad oscurare i profili di Tesla e di SpaceX. Curiosamente, Musk ha anche affermato di non sapere che su Facebook fosse presente la Pagina della sua azienda spaziale. Una mossa clamorosa che comunque riflette una crescente tendenza delle aziende a limitare la presenza su Facebook a seguito dei recenti scandali. Non è chiaro se Elon Musk possa tornare sui suoi passi e riportare Tesla e SpaceX sul social network ma alla luce di quanto comunicato al Corriere delle Sera questa possibilità appare molto remota. Il quotidiano italiano, attraverso Twitter, ha chiesto a Musk cosa farà degli account delle sue due aziende su Instagram.

Musk ha risposto che sino a che il social network fotografico rimarrà abbastanza indipendente non ci saranno problemi. Inoltre, ha evidenziato anche di non utilizzare Facebook e quindi non pensa che la rimozione delle Pagine delle sue aziende possa rappresentare un problema, anche perché non hanno mai fatto campagne pubblicitarie.

Il CEO di Tesla e SpaceX ha dunque preso una posizione molto precisa anti Facebook e la sua strada potrebbe essere intrapresa anche da altre società visto che gli scandali di Cambridge Analytica hanno colpito moltissimo l’opinione pubblica.

Fonte: The Verge • Via: Corriere della Sera • Immagine: lookus / Shutterstock, Inc.