QR code per la pagina originale

iPhone: presto controlli touchless e schermo curvo

Apple starebbe progettando degli iPhone con controlli touchless e schermo curvo, da lanciare sul mercato nei prossimi anni: i dettagli da Bloomberg.

,

A seguito della rivoluzione estetica di iPhone X, con l’introduzione di uno schermo edge-to-edge e dell’ormai riconoscibile top notch, Apple potrebbe introdurre altre innovazioni per la sua linea iPhone. Secondo quanto reso noto da alcune fonti alla redazione di Bloomberg, il gruppo di Cupertino sarebbe al lavoro su comandi touchless e schermi curvi, da introdurre nei suoi smartphone nell’arco di pochi anni. Dettagli più precisi sulla timeline, tuttavia, non sono disponibili.

Secondo quanto reso noto dalla testata, Apple starebbe pensando di allargare l’esperienza d’uso tipica degli iPhone, anche approfittando delle tecnologie immateriali già testate per Face ID. A partire da controlli touchless, che permetteranno di avvicinare le dita al device senza scorrere i polpastrelli sullo schermo, abilitando e gestendo le più svariate funzioni. Rispetto ad altri progetti già conosciuti, come Air Gestures di Samsung e Progect Soli di Google, il sistema non si avvarrà di obiettivi fotografici o sensori di movimento, ma di una speciale tecnologia integrata nel display.

Sui dispositivi mobile, la funzione potrebbe rivelarsi utile soprattutto per gestire le anteprime: ad esempio, posizionando le dita in prossimità dello schermo, si potrebbe visualizzare l’anteprima di un link o di una foto senza aprire l’app di riferimento.

Non è però tutto, poiché Apple starebbe pensando anche all’introduzione di smartphone con lo schermo curvo, entro due o tre anni dalla presentazione degli esemplari in arrivo il prossimo settembre. Non si tratterà di un device con il profilo arrotondato, così come avviene nell’universo Samsung, ma di uno schermo incurvato su se stesso, le cui applicazioni non sono al momento ancora ben note. Probabilmente, Cupertino vuole adottare questa soluzione per garantire superfici display sempre più ampie, senza tuttavia aumentare la grandezza complessiva della scocca dei dispositivi. Al momento, come facile intuire, dalle parti di Apple Park non giunge nessuna conferma a queste indiscrezioni, non resta che attendere nuovi dettagli nei prossimi mesi.

Fonte: Bloomberg • Via: AppleInsider • Immagine: Hadrian via Shutterstock