QR code per la pagina originale

ZTE Iceberg: corpo tutto in vetro e due notch

Rivelato online il concept di un nuovo smartphone a cui ZTE sta lavorando: si chiama ZTE Iceberg e ha un design tutto in vetro e un doppio notch.

,

Pervengono online i rendering esclusivi di uno smartphone concettuale su cui ZTE sta lavorando, che non presenta uno, ma due notch sul display e un corpo in vetro, inclusi i 4 angoli. Il progetto è denominato ZTE Iceberg e arriva direttamente dallo studio di design di ZTE Corporation, a cura dei designer Du Yaojiang, Luo Yu, Song Yuqi, Gao Feng, Zhang Mingwei e Chen Cuifeng.

Secondo i progettisti di ZTE, lo smartphone «utilizza una tecnica di collegamento in vetro senza cuciture per combinare due pezzi di vetro come un unibody, il che rende il telefono simile a un frammento di ghiaccio». Anche i quattro angoli in vetro sono trasparenti, per «rivelare la bellezza essenziale del materiale di vetro. L’effetto è bello e misterioso», si legge sul sito dell’IF World Design Guide, che mostra anche le prime immagini del peculiare telefono:

I creatori dello ZTE Iceberg suggeriscono anche di aver incluso un «nuovo tipo di schermo notch» in modo tale che l’utente possa godere della «funzione interattiva del sistema, che è comoda e veloce». Ciò significa che vi è un altoparlante in alto e uno in basso, oltre al tradizionale sensore della fotocamera presente nella parte superiore del telefono, proprio sulla tacca. Sulla parte posteriore della scocca sono presenti un lettore di impronte digitali e una doppia fotocamera con flash a LED. Si può notare l’assenza di una porta USB, il che suggerisce che il dispositivo si ricaricherebbe solo via wireless, senza fili.

Secondo la World Design Guide di IF, questo prodotto è stato progettato con un tempo di sviluppo compreso fra i 13 e i 24 mesi, per il mercato asiatico, europeo e nordamericano. La data di lancio indicata è dopo il 2018, ma essendo un concept phone non è assolutamente certo che pervenga davvero sul mercato. Qualora fosse così, si tratterebbe del telefono più fragile mai creato.

Fonte: IF World Design Guide • Via: WinFuture • Immagine: IF World Design Guide