QR code per la pagina originale

MacBook Pro 13″, sostituzione batteria gratis

Un nuovo programma Apple sostituisce gratis la batteria di alcuni modelli di MacBook Pro da 13 pollici, non Touch Bar: ecco come verificare se si è idonei.

,

Apple ha appena annunciato un nuovo programma di sostituzione gratuita della batteria di alcuni modelli di MacBook Pro da 13 pollici, privi della Touch Bar. Non si tratta di un problema di sicurezza ma un piccolo numero di MacBook Pro fabbricati fra l’ottobre 2016 e l’ottobre del 2017 ha un problema con tale componente, e per tale motivo chi ne dispone di un’unità potrà cambiarla senza alcun esborso economico.

«Apple ha determinato che, in un numero limitato di unità MacBook Pro da 13 pollici (senza Touch Bar), una componente potrebbe non funzionare, causando l’espansione della batteria integrata. Questo non è un problema di sicurezza e Apple sostituirà le batterie idonee, gratuitamente. Le unità interessate sono state prodotte tra ottobre 2016 e ottobre 2017 e l’idoneità è determinata dal numero di serie del prodotto», scrive l’azienda di Cupertino nel suo sito Web. Il programma non riguarda i MacBook Pro da 13 pollici con Touch Bar e i modelli prodotti precedentemente.

Nello specifico, per verificare se il proprio MacBook Pro da 13 pollici è idoneo, è sufficiente inserire il numero di serie del proprio dispositivo nell’apposita pagina di supporto Apple. Per ottenere il numero di serie, bisogna premere sulla mela in alto nel menu e poi scegliere la voce “Informazioni su questo Mac”, copiando così il codice relativo con la combinazione di tasti CMD+F.

Chi avrà diritto alla sostituzione gratuita della batteria, avrà tre possibilità per farlo: rivolgendosi a un rivenditore autorizzato Apple, fissando un appuntamento presso l’Apple Store più vicino oppure spedendo il proprio MacBook Pro all’Apple Repair Center. Il programma sarà valido per 5 anni dalla versione originale del MacBook Pro in possesso. Chiunque abbia già acquistato una batteria sostitutiva a proprie spese, può contattare l’assistenza Apple per richiedere un rimborso.

Fonte: Apple • Via: The Verge • Immagine: Denys Prykhodov via Shutterstock