QR code per la pagina originale

Windows 10 Redstone 5 arriva nel Fast Ring

Microsoft ha rilasciato una nuova build di Windows 10 Redstone 5 che finalmente giunge nelle mani degli Insider che fanno parte del Fast Ring.

,

Microsoft ha rilasciato la nuova build 17661 di Windows 10 Redstone 5, il nuovo grande step di Windows 10 che arriverà, però, solamente il prossimo autunno. La prima novità è che questa nuova build arriva finalmente nel Fast Rig e quindi è accessibile ad un più ampio numero di iscritti al programma Insider. Sino ad ora, le build di Redstone 5 erano disponibili solamente all’interno del canale Skip Ahead accessibile esclusivamente ad un ristretto numero di Insider selezionati.

La nuova build 17661 di Windows 10 Redstone 5 introduce anche tante ulteriori piccole novità. Innanzitutto, Microsoft ha integrato un sistema molto più evoluto per scattare e gestire gli screenshot all’interno di Windows 10. Screen Sketch che in origine faceva parte di Windows Ink Workspace, adesso diventa un’applicazione autonoma. Si può avviare attraverso la combinazione di tasti Windows + Shift + S e permette di scattare uno screenshot dell’intera pagina o solamente di una sua parte. Tutti gli screenshot potranno poi essere anche editati sempre attraverso l’app.

Screen Sketch

Screen Sketch (immagine: Microsoft).

Screen Sketch potrà essere avviato anche tramite un click del pulsante della Surface Pen, attraverso il tasto “Stamp” della tastiera e tramite la nuova opzione nel Centro Notifiche. Diventando un’app indipendente, Screen Sketch sarà aggiornato costantemente attraverso il Microsoft Store.

Continua, inoltre, il lavoro sullo sviluppo della nuova funzionalità Sets che adesso arriva nelle mani di un numero maggiore di Insider. Novità anche per quanto riguarda il design di Windows 10. Lo sfondo traslucido Acrylic è stato introdotto in “Visualizzazione attività”. Windows Defender Security Center è ora chiamato Windows Security, mentre Focus Assist si avvierà automaticamente quando si eseguirà un gioco a schermo intero. Piccole novità di dettaglio anche per le Impostazioni del suono. Qualche novità anche per la gestione delle immagini HEIF.

Infine, si segnalano moltissimi correttivi e ottimizzazioni. Trattandosi, comunque, di una build di sviluppo sono ancora presenti diversi problemi e quindi il suggerimento è quello di provarla solamente all’interno di specifiche macchine di test.

Fonte: Microsoft • Immagine: Simon via Pixabay