QR code per la pagina originale

Facebook punta sulla blockchain

Facebook rivoluziona i ruoli interni del suo team per dare nuovo vigore alla società; tra le novità anche una divisione dedicata alla blockchain.

,

Facebook ha deciso di riorganizzare il suo team con la più grande rivoluzione interna mai attuata nel corso della sua recente storia. Il social network ha nominato nuovi leader per WhatsApp, Messenger e l’applicazione principale di Facebook, dando contestualmente agli altri dirigenti di lunga data della società nuove responsabilità. Sarà inoltre creata anche un’inedita divisione che lavorerà sulla blockchain.

Queste scelte, che sono già state annunciate internamente ai dipendenti, hanno l’obiettivo di migliorare la comunicazione e la privacy degli utenti ed arrivano probabilmente anche come risposta ai recenti scandali in cui è stato coinvolto Facebook. Mark Zuckerberg ha riorganizzato la sua società all’interno di tre divisioni principali: “The Family of Apps“, “New Platforms and Infra” e “Central Product Services“. La prima macro divisione sarà supervisionata da Chris Cox. All’interno di questa divisione si trovano WhatsApp, Messenger, Instagram e l’app di Facebook. L’amministratore delegato di Instagram, Kevin Systrom, continuerà a gestire il social network fotografico. Chris Daniels, VP del gruppo Internet.org di Facebook, prenderà il controllo di WhatsApp. Stan Chudnovsky gestirà l’app ed il team di Messenger.

Cathcart, invece, gestirà l’app di Facebook.

La seconda macro divisione sarà guidata da Mike Schroepfer, CTO di Facebook. Divisione che dovrà gestire i prodotti hardware, le strategie commerciali, gli sviluppi della realtà virtuale e aumentata e la nuova divisione legata alla blockchain. David Marcus gestirà la nuova squadra che avrà l’obiettivo di esplorare le possibilità della tecnologia blockchain. La scelta non è stata fatta a caso visto che Marcus è nel consiglio di Coinbase. Facebook non ha voluto offrire dettagli sul lavoro di questo team ma è un chiaro segnale che la società vuole espandersi anche in questa direzione.

Andrew “Boz” Bosworth, che gestisce i team AR, VR e hardware di Facebook, manterrà il suo ruolo e riferirà direttamente a Schroepfer. Jay Parikh supervisionerà un nuovo team che lavorerà su prodotti e iniziative sulla privacy. I prodotti aziendali di Facebook saranno gestiti direttamente da Schroepfer. Jerome Pesent che guida la divisione che sviluppa le soluzioni di intelligenza artificiale continuerà a ricoprire il suo ruolo e riferirà direttamente a Schroepfer.

Javier Olivan supervisionerà la terza macro divisione al cui interno ricadono pubblicità, sicurezza, crescita e molto altro. Olivan supervisionerà anche molte parti importanti del business di Facebook. Nello specifico, Mark Rabkin supervisionerà il settore pubblicitario. Naomi Gleit gestirà la crescita della Community, nonché i prodotti social good di Facebook. Alex Schultz supervisionerà le strategie di marketing.

Oltre a questi cambiamenti, Adam Mosseri, product manager di Facebook, sarà spostato su Instagram dove ricoprirà il ruolo di nuovo VP of product. Non è chiaro quale sarà il suo ruolo ma probabilmente porterà al social network fotografico l’esperienza acquista nella gestione del News Feed di Facebook.

Fonte: RECODE • Immagine: geralt via Pixabay