QR code per la pagina originale

Windows 10 Redstone 5, nuova clipboard

Microsoft ha rilasciato la nuova build 17666 di Windows 10 Redstone 5 che introduce moltissime novità in Sets e lancia la nuova clipboard.

,

Microsoft ha annunciato il rilascio della build 17666 di Windows 10 Redstone 5 a tutti gli Insider che fanno parte del Fast Ring. Trattasi di una build del prossimo step di Windows 10 molto importante in quanto introduce moltissime novità. In particolare, arrivano nuove funzionalità per Sets, il tema scuro per Esplora Risorse ed una nuova clipboard. Nei dettagli, questa nuova build introduce tante novità per Sets, la nuova rivoluzionaria funzionalità del sistema operativo che permetterà di aprire all’interno delle medesima finestra più applicazioni.

Microsoft ha introdotto l’effetto Acrylic nella barra del titolo e nel bordo grigio di Sets. Adesso, la schede recenti di Microsoft Edge si aprono con la combinazioni di tasti Alt-Tab. Inoltre, gli utenti potranno decidere se aprire un’app o un sito in una nuova finestra o in una nuova scheda. Sarà possibile anche disattivare l’audio all’interno di una delle schede di Sets come si fa già oggi sul browser Edge per ogni scheda aperta. Le schede di Sets saranno, adesso, ripristinate molto più velocemente e non sfrutteranno risorse di sistema sino a che non saranno effettivamente utilizzate. Microsoft ha anche risolto una serie di piccole problematiche per migliorare l’usabilità di questa funzionalità.

Questa nuova build di Windows 10 Redstone 5 introduce anche una nuova clipboard. Per copiare gli appunti si dovrà utilizzare la combinazione di tasti WIN + V e si potrà accedere contestualmente anche a tutti gli altri contenuti copiati di recente non solamente sul dispositivo in uso ma anche su tutti gli altri associati al medesimo ID Microsoft. La nuova clipboard può essere gestita direttamente da Impostazioni-> Sistema-> Clipboard.

Terza grande novità l’introduzione di un tema scuro in Esplora Risorse. Questo nuovo layout grafico entrerà automaticamente in funzione quando gli utenti attiveranno il tema scuro di Windows. Microsoft, comunque, ha chiesto agli Insider il loro aiuto per completare il lavoro di sviluppo di questo nuovo tema che non è ancora stato ultimato.

Piccole novità arrivano anche per il Blocco Note che introduce, per esempio, la ricerca tramite Bing. Questa nuova build del prossimo step di Windows 10 introduce novità anche per l’anteprima delle ricerche, funzionalità che fu lanciata l’anno scorso in anteprima limitatamente ai siti web. In pratica, attraverso Cortana era possibile visualizzare l’anteprima dei siti ricercati. Adesso, questa possibilità è stata allargata anche alle app, ai documenti ed a molto altro ancora.

Arriva anche la possibilità di rinominare le cartelle create con le Tile nello Start Menu. Infine, non mancano correttivi ed ottimizzazioni.

Trattandosi di una build di sviluppo contiene anche diversi bug e proprio per questo il suo utilizzo è consigliato solamente all’interno di macchine dedicate.

Fonte: Microsoft • Immagine: Microsoft